La Rassegna Italiana di Criminologia (RIC) è, sin dal 1970, l’organo ufficiale della Società Italiana di Criminologia. Fondata dal Professor Giacomo Canepa, rappresenta uno dei più antichi e qualificati fogli di approfondimento scientifico su temi criminologici nel nostro Paese.

La RIC è una rivista multidisplinare e pubblica studi e risultati di ricerche su temi di criminologia clinica; psicologia e psichiatria forense dell’età adulta, dell’infanzia e dell’adolescenza; trattamento degli offenders e delle vittime di reato; dipendenze patologiche correlate a comportamenti devianti e antisociali; sociologia della devianza. E' indicizzata su SCOPUS. Attualmente la RIC pubblica con cadenza trimestrale, accetta articoli in lingua inglese e italiano e rispetta rigorosamente la continuità editoriale.

La RIC si avvale del contributo scientifico dei più grandi esperti italiani dell'area accademica. Particolare attenzione è stata sempre posta alle esperienze trattamentali, sia intra che extra-penitenziarie, con la scelta redazionale di pubblicare lavori provenienti dalle realtà territoriali.

La RIC pubblica solo articoli originali. Tutti i contributi sono sottoposti a revisione tra pari, basata su una selezione iniziale operata dall’Editor e sulla successiva valutazione da parte di due revisori anonimi. È possibile presentare contributi delle seguenti tipologie: review o rassegna; articolo generale; articolo di ricerca; caso clinico. È anche possibile inviare una Lettera al Direttore. Consulta le nostre Linee guida per l’Autore per informazioni sull’invio di articoli.

E' registrata presso il Tribunale di Milano al n. 522

 

                                           

Ultimo numero

N. 3 (2021)

Volume XV, numero 3, anno 2021

Pubblicato: 2021-09-30

Fascicolo completo

Visualizza tutte le uscite