Informativa sui cookie

Wolly's Webloghttps://paolovalenti.info Anarchico Conservatore & WordPress expertSun, 05 Feb 2017 00:06:31 +0000it-IThourly1https://wordpress.org/?v=4.7.31073179Tagliatelle al limonehttps://paolovalenti.info/2017/02/01/tagliatelle-al-limone/ https://paolovalenti.info/2017/02/01/tagliatelle-al-limone/#respondWed, 01 Feb 2017 12:45:12 +0000https://paolovalenti.info/?p=6910Un piatto veloce, semplice e molto gustoso. Proviene direttamente dagli anni ’80, ormai entrato nel dimenticatoio. Ci servono questi ingredienti: Acqua Tagliatelle o spaghetti Sale…

L'articolo Tagliatelle al limone sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
Un piatto veloce, semplice e molto gustoso.

Proviene direttamente dagli anni ’80, ormai entrato nel dimenticatoio.

Ci servono questi ingredienti:

  • Acqua
  • Tagliatelle o spaghetti
  • Sale
  • Burro
  • Limone

Facoltativo:

  • Panna
  • Parmigiano

Come sempre, ci laviamo le manine per benino, poi indossiamo una cuffietta o un cappello da cuoco (se non siete ovviamente calvi), non per fare i fighi, ma per evitare che i nostri  vostri capelli zozzi finiscano nel piatto e non c’è cosa più schifosa di trovare dei capelli nel piatto in cui si mangia.

Mettete l’acqua sul fuoco, quando bolle metteteci il sale e buttate la pasta.

Nel frattempo:

Prendi un limone, trattalo male

grattugialo un po’

Spremilo come se non ci fosse un domani

In un pentolino sciogli il burro

Nel burro fuso buttaci dentro il succo del limone

Lascialo ridurre, fino a diventare una crema

Scola la pasta

Trattala male

Mettici la crema di limone

Spolvera il tutto con la buccia grattugiata

Stefano aggiunge:

E poi vedrai come si mangerà…

Chi meno limona problemi non ha…

Potete anche usare la panna per fare la crema e potete spolverare la pasta con il parmigiano.

Vi lascio con una delle colonne sonore degli anni ’80

L'articolo Tagliatelle al limone sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
https://paolovalenti.info/2017/02/01/tagliatelle-al-limone/feed/06910
Le statistiche aggiornate del Wolly’s WebLog dalla nascita a tutto il 2016https://paolovalenti.info/2017/01/09/le-statistiche-aggiornate-del-wollys-weblog-dalla-nascita-a-tutto-il-2016/ https://paolovalenti.info/2017/01/09/le-statistiche-aggiornate-del-wollys-weblog-dalla-nascita-a-tutto-il-2016/#respondMon, 09 Jan 2017 05:48:42 +0000https://paolovalenti.info/?p=6909Se anche tu vuoi queste statistiche sul tuo blog, installa il mio plugin Wpit Blog Stats

L'articolo Le statistiche aggiornate del Wolly’s WebLog dalla nascita a tutto il 2016 sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
Se anche tu vuoi queste statistiche sul tuo blog, installa il mio plugin Wpit Blog Stats
Anno Nr.articoli Media caratteri per articolo Caratteri tot per articolo Media commenti Commenti totali
2016 10 3,968 39,680 3.6 36
2015 20 4,805 96,088 1.3 25
2014 16 3,235 51,749 3.2 51
2013 53 1,401 74,211 1.3 67
2012 20 2,749 54,975 4.3 85
2011 51 1,709 87,109 3.5 181
2010 115 2,967 341,138 3.4 387
2009 177 2,769 490,067 5.8 1,034
2008 431 1,467 632,261 4.8 2,074
2007 263 1,994 524,242 3.9 1,023
2006 91 1,991 181,117 1.5 135
2005 42 1,004 42,138 3.1 129
2004 95 863 81,904 2.0 194
2003 3 189 565 0.7 2

L'articolo Le statistiche aggiornate del Wolly’s WebLog dalla nascita a tutto il 2016 sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
https://paolovalenti.info/2017/01/09/le-statistiche-aggiornate-del-wollys-weblog-dalla-nascita-a-tutto-il-2016/feed/06909
Wolly a SMAU Milano 2016https://paolovalenti.info/2016/10/01/wolly-a-smau-milano-2016/ https://paolovalenti.info/2016/10/01/wolly-a-smau-milano-2016/#commentsSat, 01 Oct 2016 10:09:17 +0000https://paolovalenti.info/?p=6905Il vostro vicino di casa, Wolly, vi allieterà con le sue stronzate WordPressiane anche allo SMAU 2016 di Milano. Quando Lo SMAU sarà a Milano…

L'articolo Wolly a SMAU Milano 2016 sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
Il vostro vicino di casa, Wolly, vi allieterà con le sue stronzate WordPressiane anche allo SMAU 2016 di Milano.

Quando

Lo SMAU sarà a Milano dal 25 al 27 ottobre

E Wolly?

Wolly parlerà il 26 ottobre alle 14.00 in Arena Fabbrica 4.0

E di cosa parli?

WordPress è insicuro, non scala e serve solo per fare blog – Sì, certo. Come no! Se non lo sai, SALLO!

WordPress gestisce il 69% dei siti realizzati con CMS. Nonostante ciò, o forse proprio per questo, i venditori di altre soluzioni, spesso, invece di mettere in evidenza i punti di forza delle loro soluzioni, passano il loro tempo a parlare male di WordPress.
Questa è una piccola guida per mettervi nelle condizioni di scegliere al meglio. 

Perché dovrei venire ad ascoltarti?

  • Per ascoltare la mia, stupenda, voce
  • Per incontrarmi
  • Per divertirti
  • Per conoscere meglio WordPress

BIGLIETTI GRATIS

Nella mia somma magnanimità ecco il link per registrarvi e per aver i biglietti gratis:

BIGLIETTI SMAU GRATIS

Quando aprono le registrazioni per il tuo speech?

Le registrazioni allo speech del Wolly aprono il 7 ottobre.

Non perdere tempo, l’anno scorso i posti sono andati esauriti in uno ZIC.

Registrati al mio speech

L'articolo Wolly a SMAU Milano 2016 sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
https://paolovalenti.info/2016/10/01/wolly-a-smau-milano-2016/feed/26905
Come aggiungere in automatico le immagini in evidenzahttps://paolovalenti.info/2016/09/01/come-aggiungere-in-automatico-le-immagini-in-evidenza/ https://paolovalenti.info/2016/09/01/come-aggiungere-in-automatico-le-immagini-in-evidenza/#commentsThu, 01 Sep 2016 13:51:29 +0000https://paolovalenti.info/?p=6901Come aggiungere in automatico le immagini in evidenza è una domanda ricorrente. Capita di cominciare a utilizzare un sito senza impostare le immagini in evidenza.…

L'articolo Come aggiungere in automatico le immagini in evidenza sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
Come aggiungere in automatico le immagini in evidenza è una domanda ricorrente.

Capita di cominciare a utilizzare un sito senza impostare le immagini in evidenza.

Poi si cambia tema e questo nuovo tema supporta le immagini in evidenza e noi non ne abbiamo impostata neanche una.

Bel casino, andare ad aggiungere immagini in evidenza post per post è un lavoro lungo e noioso.

Per questo ho realizzato questo script che potete utilizzare liberamente, è rilasciato con licenza GPL 2 o successiva.

Cosa fa questo script?

Lo script è diviso in due parti:
Una funzione che cerca le immagini presenti nel post

  1. Uno script da inserire nel CHILD THEME al posto della funzione per mostrare le thumbnail
  2. Una funzione che va a cercare le immagini non attached al post ma presenti sotto forma di link

Come funziona la gestione delle immagini in WordPress:

Quando scrivete un post, utilizzando il pulsante aggiungi media, potete caricare immagini che vengono attached al post. Questo significa che nel database verra inserito un record con tutti i dati dell’immagine, con un ID univoco e con la correlazione al post.

Potete anche inserire, semplicemente, il link a un’altra immagine NON attached al post, ma attached a un altro post o anche presente su altri domini.

Lo script che ho creato gestisce tutti questi casi

La logica dello script:

Per prima cosa lo script verifica se è impostata l’immagine in evidenza.

Se è impostata la visualizza e tutto finisce.

Se non è impostata verifica se ci sono immagini attached al post.

Se ci sono, prende la prima immagina e la imposta, automaticamente, come immagine in evidenza e la visualizza.

Dal prossimo accesso al post l’immagine in evidenza è impostata e quindi si ferma al primo step.

Se non ci sono immagini attached al post viene richiamata la funzione che cerca le  immagini inserite solo tramite link.

Se ne trova, ne prende una e la visualizza come immagine in evidenza. Attenzione che NON la imposta come immagine in evidenza.

Se non trova immagini ne visualizza una scelta da voi.

La funzione per trovare le immagini presenti nel post solo come link:

Questa funzione dovete inserirla nel file functions.php; del vostro CHILD THEME,  oppure in un vostro plugin di utilità.


function wolly_get_first_post_image(){

if( $output = preg_match_all( '/<img.+src=\'"[\'"].*>/i', $post->post_content, $matches ) ){

$first_img = $matches[1][0];

} else {

$first_img = 'http://yoururl.tld/image-url';
}

return $first_img;
}

Lo script per sostituire la funzione del vostro tema che visualizza le immagini in evidenza:

Dove inserirlo?
Dipende da come è scritto il vostro tema, di base nel file index.php e nel file single.php ma ogni tema è una storia diversa


if ( get_the_post_thumbnail( $post_id ) != '' ) {

 echo '<a href="'; the_permalink(); echo '" class="thumbnail-wrapper">';
 the_post_thumbnail();
 echo '</a>';

 } else {

 $images = get_attached_media( 'image' );

 if ( ! empty( $images ) ){

 $image = reset($images);

 $first_image = $image->ID;

 set_post_thumbnail( $post_id, $first_image );

 echo '<a href="'; the_permalink(); echo '" class="thumbnail-wrapper">';
 the_post_thumbnail();
 echo '</a>';

 } else {

 echo '<a href="'; the_permalink(); echo '" class="thumbnail-wrapper">';
 echo '<img src="'; echo wolly_get_first_post_image(); echo '" alt="" />';
 echo '</a>';

 }

 }

Per qualsiasi dubbio, suggerimento o proposte di miglioramento, scrivete nei commenti.

 

L'articolo Come aggiungere in automatico le immagini in evidenza sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
https://paolovalenti.info/2016/09/01/come-aggiungere-in-automatico-le-immagini-in-evidenza/feed/26901
WordCamp Milano, ritorna il 21 e 22 ottobre 2016https://paolovalenti.info/2016/07/26/wordcamp-milano-ritorna-il-21-e-22-ottobre-2016/ https://paolovalenti.info/2016/07/26/wordcamp-milano-ritorna-il-21-e-22-ottobre-2016/#respondTue, 26 Jul 2016 19:17:22 +0000https://paolovalenti.info/?p=6896Questa è la notizia che attendevate tutti, il WordCamp Milano, dopo 4 anni, torna a casa, Milano! Il sito del WordCamp Milano 2016 è già…

L'articolo WordCamp Milano, ritorna il 21 e 22 ottobre 2016 sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
Questa è la notizia che attendevate tutti, il WordCamp Milano, dopo 4 anni, torna a casa, Milano!

Il sito del WordCamp Milano 2016 è già online. Iscrivetevi per ricevere tutte le comunicazioni, tipo call for speakers, vendita biglietti, volontari etc. etc.

Come scritto nel titolo si terrà il 21 e il 22 ottobre 2016.

Venerdì 21 ottobre ci sarà il contributor day, una delle esperienze più belle che si possono fare.
Potrete partecipare tutti e dare il vostro contributo a WordPress.
Potrete partecipare a WordPressTV, a outreach (community), partecipare alla risoluzione dei bug, alla gestione del forum e a mille altre cose. Ovviamente DOVRETE partecipare alla traduzione di WordPress e dei suoi temi e plugin partecipando ai tavoli polyglots.

Il 22 ci sarà il WordCamp vero e proprio.

Il tutto si terrà presso l’Università degli studi, sede Bicocca.

Vi ricordo, poi, che la sera del 22 ci sarà la tumblrnight e il 23 il (R)Evolution Camp, nessun corra!

Non avete scuse, PARTECIPATE!

 

L'articolo WordCamp Milano, ritorna il 21 e 22 ottobre 2016 sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
https://paolovalenti.info/2016/07/26/wordcamp-milano-ritorna-il-21-e-22-ottobre-2016/feed/06896
Star Trek Beyond la mia recensionehttps://paolovalenti.info/2016/07/20/star-trek-beyond-la-mia-recensione/ https://paolovalenti.info/2016/07/20/star-trek-beyond-la-mia-recensione/#respondWed, 20 Jul 2016 10:18:45 +0000http://paolovalenti.info/?p=6891Star Trek Beyond l’ho visto in anteprima – inglese con sottotitoli, in 3D -Il 19 luglio 2016. Cominciamo dalla fine: Star Trek Beyond è, secondo…

L'articolo Star Trek Beyond la mia recensione sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
startrek beyond posterStar Trek Beyond l’ho visto in anteprima – inglese con sottotitoli, in 3D -Il 19 luglio 2016.

Cominciamo dalla fine: Star Trek Beyond è, secondo me, bellissimo. Finalmente abbiamo, di nuovo, un vero film Star Trek.

Ora che vi ho svelato la fine del mio articolo, vi spiego come scriverò questo articolo.

Lo divido in due parti:

  1. Considerazione generali, SENZA spoiler
  2. Racconto del film CON spoiler

Prima di cominciare con gli spoiler metterò un avviso, bello grande. Quindi, se non sei interessato agli spoiler, puoi leggere la prima parte senza rischiare di beccarti gli spoiler.

Sul gruppo facebook STIC mi hanno chiesto quali sono i miei film preferiti per capire i miei gusti.
Mi sembra giusto riportarli qui, così potete avere un metro di paragone.

I miei film preferiti

  1. L’ira di khan
  2. Rotta verso la terra
  3. Generazioni
  4. Primo contatto
  5. Rotta verso l’ignoto

e star trek motion picture per questioni affettive.

Serie preferite

  1. TOS
  2. TNG
  3. Sopporto DS9
  4. Non amo VOY
  5. non considero Enterprise Star Trek

Considerazione generali. SENZA spoiler

Il film comincia là dove ci aveva abbandonato la TOS, nel terzo anno, circa, della missione quinquennale.

C’è il solito equipaggio, c’è l’Enterprise e c’è la missione quinquennale.

L’atmosfera è, finalmente, gioiosa e meno dark dei primi due film. Molto Star Trek delle origini.

I personaggi si delineano meglio, sono più vicini agli originali.

Il rapporto Bones Spock è finalmente quello vero.

Quante volte utilizzo – finalmente – eh?

Si vede che sono contento.

Il primo film, Star Trek – il futuro ha inizio, lo amerò sempre solo per il fatto che mi hanno fatto vedere il test della Kobayashi Maru. È dal 1982 che aspettavo di vederlo, dai tempi di Pablito Rossi. Non sai cos’è il test della Kobayashi Maru? Studia e ripassa 🙂

Il regista del terzo film è Justin Lin, già noto per aver diretto alcuni film di Fast & Furious, un regista che ha il ritmo e l’azione nel sangue.

Dura 120 minuti, due ore. Non si sentono, non c’è mai un momento di stanca. Il film fila liscio, e quando finisce non ti accorgi nemmeno che sono passate due ore.

Questo film riprende, in parte, gli ideali di Gene Roddenberry, uniti si vince, niente esercito, niente forze militari, inclusione, rispetto per tutti.

Le ambientazioni non sono, più, cupe, si sente la voglia di vivere, la gioia di vivere, il desiderio di scoprire nuovi mondi.

L’unica cosa che m’infastidisce, non è uno spoiler dato che si vede nel trailer, è, l’ennesima, distruzione dell’Enterprise. Basta, per favore, NON distruggete più Enterprise, avete esagerato.

Star Trek Beyond – SPOILER

Da qui in poi spoiler su spoiler.

Se non vuoi leggere spoiler è il momento di fermarti.

Fermati ora, non proseguire, spoiler su spoiler.

Ti ho avvisato, da ora solo spoiler.

Le cose che non funzionano

Comincio con le cose meno positive, perché voglio concludere solo con le cose fighe.

  • Appena si scopre, sul pianeta, la U.S.S. Franklin ho capito che il cattivo, Krall, era un umano trasformato.
  • Solo perché amo George Takei, avrei preferito che il personaggio gay fosse un altro.
  • La stazione spaziale è bellissima, stupenda, ma come dice Bones, potevano prendere un pezzo di pianeta e farla lì. Molto poco trekker.
  • L’enterprise viene ricostruita sulla stazione spaziale in 5 minuti.

Le cose belle di Star Trek Beyond

Roddenberry, sin dall’inizio, ha voluto creare un mondo senza pregiudizi.

Nel suo mondo c’è stato il primo bacio tra un bianco e una nera in TV.

Ha messo un russo, in piena guerra fredda, al timone dell’Enterprise.

Non esistevano diversità.

Non esisteva la povertà.

Un mondo ideale, ma non c’erano omosessuali.

Non per scelta di Gene, ma per scelta del network che ha tagliato sempre tutto.

In questo film, almeno per la mentalità retrograda italiana, hanno calato il carico.
Sulla stazione spaziale dove approda l’Enterprise per avere un po’ di vacanza, Hikaru Sulu trova ad aspettarlo il marito con il loro figlio.
George Takei, che ha fatto coming out nel 2005, non ha gradito:

Apprezzo che ci sia un personaggio gay. Sfortunatamente, è una forzatura del lavoro di Gene, sul quale rifletteva tanto. Secondo me è un’idea infelice. Questo film uscirà nel 50° anniversario di Star Trek, si rende omaggio a Gene Roddenberry, l’uomo le cui idee ci hanno accompagnato per mezzo secolo. Rendetegli onore e create un nuovo personaggio. Usate l’immaginazione e create un personaggio che abbia un passato come gay, invece di portare al coming out Sulu così, di punto in bianco, quando è stato etero per tutto questo tempo.

Traduzione di coming soon

Il film inizia con James T. Kirk che è stanco dei tre anni di missione quinquennale. Non sa bene chi è, Bones gli dice che fino a ora ha solo voluto essere suo padre. Dopo pochi giorni sarà il suo compleanno, che è anche la data di morte di  suo padre, in questo universo, e avrà un anno in più di suo padre.

Kirk vuole mollare e infatti chiede all’Ammiraglio comandante della base stellare se può essere nominato vice ammiraglio e rimanere sulla base.
Ma kirk lo conosciamo tutti, vero?

A Spock viene invece detto che è morto l’ambasciatore Spock e in più scopriamo che non sta più insieme a Uhura. Fantastico Bones quando gli dice – Se una ragazza terrestre ti dice che non sei tu, ma è lei, sei sicuramente tu

In realtà scopriamo che anche Spock vuole lasciare l’Enterprise per andare su Nuovo Vulcano e produrre tanti vulcaniani.
Ma conosciamo anche Spock, nevvero?

L’ammiraglio comanda una nuova missione e Spock e Kirk s’incontrano in ascensore, tutti e due vogliono dire all’altro che mollano l’Enterprise, ma rimandano a dopo la missione.

Arriva un’aliena che dice che la sua nave è nei guai e chiede aiuto per recuperarla, ovviamente la missione viene affidata a Kirk e all’Enterprise.

PS: il film inizia con Kirk che fa da ambasciatore presso una nuova razza e finisce con l’essere assalito da tanti piccoli animaletti senzienti, tipo triboli 🙂 e quando viene teletrasportato sulla nave dice – un’altra divisa strappata – I LOVE Kirk.

Passano una nebulosa e raggiungono il pianeta.
Disastro, vengono attaccati e distrutti.
Il cattivo, Krall, è proprio cattivo.
Kirk e Uhura staccano la sezione a disco.
Quasi tutti abbandonano la nave, ma vengono catturati.

Gli unici a non essere catturati sono:

  • Scotty
  • Spock
  • Bones
  • Kirk
  • Checov

Scotty incontra un nuovo personaggio, che alla fine entrerà a far parte dell’equipaggio, Jaylah che ha messo su casa dentro il relitto della U.S.S. Franklin, la prima nave a raggiungere curvatura 4, quindi precedente all’Enterprise della serie TV fantascientifica, ma non di Star Trek, Enterprise. (Sorry guys, io non riesco a considerarla parte di Star Trek)

I nostri amici si ritrovano tutti insieme sulla U.S.S. Franklin e programmano il salvataggio del resto dell’equipaggio.

Il salvataggio è bellissimo, si vede la mano di Justin Lin.

Alla fine si scopre che il cattivo, Krall, non è altro che il comandante della U.S.S. Franklin che è rimasto vivo per secoli utilizzando una macchina aliena che gli permette di succhiare l’energia di altri esseri viventi.

Si scopre che il comandante era un soldato, un soldato che aveva combattuto contro gli Xindi e i Romulani.
Dopo la fine delle guerre e la nascita della federazione, le forze armate sono state eliminate e a lui fu dato il comando di una nave spaziale federale, la U.S.S. Franklin.
Ma lui non crede alla pace, all’unione di differenti razze e vuole far tornare tutto come un tempo, guerre su guerre.

Kirk e il resto dell’equipaggio fermano lui e le sue “api” con l’aiuto dei Beastie Boys

Alla fine Kirk chiede all’ammiraglio, che nel frattempo gli aveva comunicato che la sua richiesta di diventare vice ammiraglio era stata accettata, – i vice ammiragli non volano, vero?

Spock, invece, vede la foto di gruppo sul ponte di comando dell’Enterprise dell’ambasciatore Spock e si rimette con Uhura e rimane sull’Enterprise.

Finisce con l’Enterprise che svolazza nello spazio.

Bellissimo film, io lo consiglio a tutti.

Per finire, un enorme ringraziamento a Davide Dellacasa e a Screenweek per avermi dato la possibilità di vedere il film in anteprima. Grazie.

L'articolo Star Trek Beyond la mia recensione sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
https://paolovalenti.info/2016/07/20/star-trek-beyond-la-mia-recensione/feed/06891
Calcolare la tua età e inserirla in una pagina WordPresshttps://paolovalenti.info/2016/06/26/calcolare-la-tua-eta-e-inserirla-in-una-pagina-wordpress/ https://paolovalenti.info/2016/06/26/calcolare-la-tua-eta-e-inserirla-in-una-pagina-wordpress/#commentsSun, 26 Jun 2016 16:10:51 +0000http://paolovalenti.info/?p=6814UPDATE: ho aggiunto i controlli sulla validità della data di nascita Spesso vedo nelle pagine about che inseriamo o la nostra età o la data…

L'articolo Calcolare la tua età e inserirla in una pagina WordPress sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
UPDATE: ho aggiunto i controlli sulla validità della data di nascita

Spesso vedo nelle pagine about che inseriamo o la nostra età o la data di nascita. (inclusa la mia pagina)

Il problema è che non le aggiorniamo mai, per quanto riguarda l’età.

Ho quindi creato un metodo per il mio plugin di utility per far si che esca tutto in automatico.

Vi spiegherò anche come convertilo in funzione procedurale per inserirla nel vostro file functions.php

La versione minima di PHP perché funzioni è la 5.3

Questo è il metodo completo.

public function calculate_age( $atts ) {

 // Attributes
 $atts = shortcode_atts(
 array(
 'born_date' => 'null',
 ),
 $atts,
 'age'
 );

 if ( 10 == strlen( $atts['born_date'] ) ){

 if ( preg_match( "/^[0-9]{4}-(0[1-9]|1[0-2])-(0[1-9]|[1-2][0-9]|3[0-1])$/", $atts['born_date'] ) ) {

 //now date
 $now = new DateTime( date( 'Y-m-d', time() ) );

 //birthday date
 $bd = new DateTime( $atts['born_date'] );

 //difference
 $difference = $now->diff( $bd );

 //Create the stings for strtotime to localize day and month name
 $born_date = explode( '-', $atts['born_date'] );
 $born_date = $born_date['1'] . '/' . $born_date['2'] . '/' . $born_date['0'];

 //set the right locale to have day and month name in the right language
 setlocale( LC_TIME, get_locale() );
 $born_date = utf8_encode( strftime( "%A %d %B %Y", strtotime( $born_date ) ) );

 $my_age = ' sono nato ' . $born_date . ' ho ' . $difference->y . ' anni ' . $difference->m . ' mesi e ' . $difference->d . ' giorni e cammino su questa terra da ' . $difference->days . ' giorni';

 } else {

 $my_age = __( 'Date Format ERROR', 'wolly' );
 }

 } else {

 $my_age = __( 'Date Format ERROR', 'wolly' );
 }

 return $my_age;

}

Nel magic method

__construct

andiamo a dichiarare lo shortcode

add_shortcode( 'age', array( $this, 'calculate_age' ) );

Ora basta inserire nella pagina, o nell’articolo, nella posizione dove vogliamo che appaia la nostra età, questo shortcode (ricordatevi di inserirlo in [parentesi quadre])

age born_date="1966-12-27"

age è il nome dello shortcode e born_date è la vostra data di nascita in formato aaaa-mm-gg

Il risultato, nel mio caso, è: sono nato martedì 27 dicembre 1966 ho 50 anni 3 mesi e 19 giorni e cammino su questa terra da 18372 giorni

Potete vederlo in funzione anche nella mia pagina perché Wolly.

Se volete inserirlo nel functions.php del vostro tema, invece che in una classe di un vostro plugin, il codice è quello che segue:


function wolly_calculate_age( $atts ) {

// Attributes
$atts = shortcode_atts(
array(
'born_date' => 'null',
),
$atts,
'age'
);

if ( 10 == strlen( $atts['born_date'] ) ){

 if ( preg_match( "/^[0-9]{4}-(0[1-9]|1[0-2])-(0[1-9]|[1-2][0-9]|3[0-1])$/", $atts['born_date'] ) ) {

 //now date
 $now = new DateTime( date( 'Y-m-d', time() ) );

 //birthday date
 $bd = new DateTime( $atts['born_date'] );

 //difference
 $difference = $now->diff( $bd );

 //Create the stings for strtotime to localize day and month name
 $born_date = explode( '-', $atts['born_date'] );
 $born_date = $born_date['1'] . '/' . $born_date['2'] . '/' . $born_date['0'];

 //set the right locale to have day and month name in the right language
 setlocale( LC_TIME, get_locale() );
 $born_date = utf8_encode( strftime( "%A %d %B %Y", strtotime( $born_date ) ) );

 $my_age = ' sono nato ' . $born_date . ' ho ' . $difference->y . ' anni ' . $difference->m . ' mesi e ' . $difference->d . ' giorni e cammino su questa terra da ' . $difference->days . ' giorni';

 } else {

 $my_age = __( 'Date Format ERROR', 'wolly' );
 }

 } else {

 $my_age = __( 'Date Format ERROR', 'wolly' );
 }

 return $my_age;

}

add_shortcode( 'age',  'wolly_calculate_age' );

Fate attenzione perché NON ho implementato controlli, almeno per ora, sulla validità del formato della data che andate a inserire nello shortcode, quindi se non mettete il formato corretto potete incorrere in output inaspettati.

Ricapitolando.

Creiamo uno shortcode

Utilizziamo datetime

Impostiamo il locale riprendendolo dalle impostazioni della nostra installazione WordPress.

Se avete dubbi, domande o se volete migliorare questo codice, i commenti sono per voi.

L'articolo Calcolare la tua età e inserirla in una pagina WordPress sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
https://paolovalenti.info/2016/06/26/calcolare-la-tua-eta-e-inserirla-in-una-pagina-wordpress/feed/16814
Assistenza Nespresso, un incubohttps://paolovalenti.info/2016/05/19/assistenza-nespresso-un-incubo/ https://paolovalenti.info/2016/05/19/assistenza-nespresso-un-incubo/#commentsThu, 19 May 2016 14:40:33 +0000http://paolovalenti.info/?p=6798Assistenza Nespresso, un incubo, spero non dobbiate mai averne bisogno. Facciamo un passo indietro nel tempo. Settimana scorsa la mia macchinetta Nespresso muore, dopo anni…

L'articolo Assistenza Nespresso, un incubo sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
Assistenza Nespresso, un incubo, spero non dobbiate mai averne bisogno.

Facciamo un passo indietro nel tempo.

Settimana scorsa la mia macchinetta Nespresso muore, dopo anni di onorato servizio.

Decido quindi di rimpiazzarla.

Sono cliente sky e per i clienti sky c’è una promozione molto interessante.

Ho cancellato il mio codice promozione.

Promozione sky Nespresso

 

Qui l’estratto dei termini della promozione presente sul sito di sky:

regolamento promozione sky nespresso

Come potete notare scade il 22/05/2016

Una volta creato il mio codice promozione faccio clic sul link per completare l’acquisto sul sito Nespresso:

Assistenza nespresso, un incubo

Inserisco il codice promozione, che viene accettato, scelgo il pacco promozione e pago.

Il pagamento viene accettato, fidatevi sulla parola ché non metto lo screenshot dell’estratto conto della mia carta di credito.

Era 11 maggio 2016 ore 14:37

Non ricevo nulla.

Non ricevo nulla.

Non ricevo nulla.

Assistenza Nespresso, un incubo

Il 12 maggio 2016 alle ore 13:38 chiamo l’assistenza Nespresso, un incubo!

A loro non risulta nessun ordine.

A loro non risulta nessun pagamento.

Nespresso dice che la promozione è scaduta il 30 aprile 2016

Mi chiedono di mandar loro gli screenshot dell’estratto conto della mia carta di credito.

Glieli mando.

Non ricevo nulla.

Non ricevo nulla.

Non ricevo nulla.

Telefono venerdì e sabato, e sabato mi dicono che lunedì mi avrebbero richiamato per risolvere tutto.

Lunedì non chiama nessuno.

Nel frattempo segnalo la cosa a Sky.

Ieri mi contatta un call center di sky, faccio fatica a capire cosa mi sta dicendo perché l’addetto parla un italiano stentato, e riesco a comprendere poche cose. Mi da un numero verde da chiamare.

Oggi chiamo il numero verde, e anche qui con fatica, riesco a spiegare il problema.

Sky mi conferma che la promozione scade il 22 maggio 2016 e che è Nespresso che ha sbagliato.

Il famoso scaricabarile.

In tutto questo tempo, giuro, ho mantenuto la calma. Ho mantenuto la calma pur parlando con persone assolutamente impreparate e assolutamente inadeguate a gestire l’assistenza clienti.

La telefonata finisce con l’operatrice sky che dice che il responsabile promozioni sky parlerà con il responsabile promozioni Nespresso.

Assistenza Nespresso, un incubo, Reloaded

Finita la chiamata a sky telefono di nuovo agli amici dell’assistenza Nespresso, un incubo, again.

Parlo con un operatore. Codice cliente, intestazione, bene mi dica.

Ricominciamo da capo, ma lui ha la pratica a monitor, perché devo rispiegare tutto? Boh, misteri dell’assistenza Nespresso.

A video nota che c’è una comunicazione Sky che conferma che la promozione scade il 22 maggio 2016 e NON il 30 aprile 2016.

Direte voi, ti hanno spedito tutto.

NONE, UN CAZZO.

Mantengo la calma, il tizio mi dice che devo pazientare qualche giorno perché il mitico responsabile delle promozioni Nespresso deve decidere cosa fare.

Gli chiedo se posso parlare con chi decide. Imbarazzo, no.

Gli chiedo cosa devo fare?

Devo rivolgermi a un’associazione di consumatori?

Devo denunciarli?

Deve pazientare qualche giorno.

Io sono senza caffè. Se vuole glielo spedisco.

Mi scusi, ma ha capito che ho la macchinetta rotta e avevo ordinato questa in sostituzione visto che doveva arrivare in un giorno?

Silenzio.

Deve pazientare.

Chiudo la telefonata.

Ricapitolando, non comprate Nespresso, perché se qualcosa poi non funzione, l’assistenza Nespresso, un incubo!

Le aziende serie si riconoscono quando ci sono i problemi, le aziende serie i problemi li risolvono immediatamente.

The end

Aggiornamento: sono stato contattato, via twitter, da un customer care, probabilmente, di livello più elevato.
Hanno risolto tutto in cinque minuti e lunedì avrò il pacco che ho ordinato.
Mi hanno anche dato alcune confezioni omaggio di caffè.

L'articolo Assistenza Nespresso, un incubo sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
https://paolovalenti.info/2016/05/19/assistenza-nespresso-un-incubo/feed/16798
WordPress e la vulnerabilità ImageMagick. VERIFICATE.https://paolovalenti.info/2016/05/06/wordpress-e-la-vulnerabilita-imagemagick-verificate/ https://paolovalenti.info/2016/05/06/wordpress-e-la-vulnerabilita-imagemagick-verificate/#respondFri, 06 May 2016 14:31:40 +0000http://paolovalenti.info/?p=6780Alcuni giorni fa è stata resa pubblica una vulnerabilità presente in ImageMagick. Cos’è ImageMagick? ImageMagick è un pacchetto che viene spesso installato nei webserver per gestire le…

L'articolo WordPress e la vulnerabilità ImageMagick. VERIFICATE. sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
Alcuni giorni fa è stata resa pubblica una vulnerabilità presente in ImageMagick.

Cos’è ImageMagick?

ImageMagick è un pacchetto che viene spesso installato nei webserver per gestire le immagini.

ImageMagick NON è distribuito da WordPress, da temi o da plugin. Lo trovate installato sui vostri webserver, non su tutti.

Se gestisci tu il tuo webserver puoi applicare le correzioni seguenti, anche se non è ancora chiara la portata del problema però ci sono alcune operazioni che ti possono aiutare a mettere in sicurezza il tuo server, almeno per ora.

Perché WordPress c’entra in tutto ciò?

Immagini caricate in WordPress, contenenti codice malevolo,  tramite la gestione media possono attivare una serie di exploit utilizzando, appunto, la libreria ImageMagick.

Il caricamento delle immagini, out of the box, è permesso ai ruoli utenti con capacità upload_files e cioè a:

  • Amministratori
  • Editori
  • Autori

I ruoli sottoscrittore e collaboratore e i visitatori non registrati al tuo sito non possono caricare immagini.

Pur non essendoci ancora una soluzione definitiva se non applichi le correzioni suggerite, il tuo sito può essere compromesso e può essere eseguito codice remoto.( Remote Code Execution (RCE))

Cosa sta facendo il team core di WordPress per ridurre al minimo il problema?

L’exploit è nell’estensione ImageClick NON in WordPress o nelle librerie distribuite da WordPress.

Il team di sicurezza di WordPress sta cercando un sistema per ridurre e per tenere sotto controllo il problema dato la grande diffusione dell’estensione ImageMagick.

In ogni caso è meglio gestire questo exploit lato server, le istruzioni seguono.

Come faccio a sapere se il mio sito è vulnerabile?

Se non gestisci tu il tuo server è probabile che l’hosting al quale ti rivolgi stia già correndo ai ripari. (n.d.a. io ho i miei dubbi)

Ti consiglio di contattare il tuo hosting e di chiedergli se si è attivato per risolvere l’exploit “ImageTragick (CVE-2016-3714, CVE-2016-3718 and CVE-2016-3715)”

Solo i siti WordPress che sono installati su webserver che hanno l’estensione ImageMagick sono vulnerabili. Se non sai se il tuo server ha l’estensione ImageMagick ci sono alcuni metodi per scoprirlo:

  1. Controlla il risultato di phpinfo() e guarda se ImageMagick è installata
  2. Da linea di comando esegui il comando php -m | grep imagick
  3. Installa il plugin WordPress phpinfo() e controlla se ImageMagick è installata

Come correggere la vulnerabilità?

Per ora la soluzione migliore è quella di aggiungere un file policy.xml alla tua installazione ImageMagick per limitare i delegati che ImageMagick utilizzerà.

Dato che la soluzione è in continuo divenire, ti suggerisco di seguire con attenzione ImageTragick per le istruzioni per risolvere questo problema.

ImageMagick 6.9.3-10

Il 3 maggio 2016 ImageMagick ha reso disponibile un aggiornamento per correggere il problema, ma si sta discutendo se questo aggiornamento risolva realmente tutti i problemi.

Al momento si presume che questo aggiornamento NON risolva completamente il problema quindi è consigliato di utilizzare la soluzione proposta prima con il file policy.xml

Letture ulteriori

Ulteriori informazioni e aggiornamenti li potete trovare sul sito https://imagetragick.com/ . Ti suggerisco di tenere d’occhio questo sito dato che il problema completo non è ancora stato scoperto.

Documentazione approfondita sul file policy.xml la puoi trovare a questo link https://www.imagemagick.org/script/resources.php.

La fonte originale di questa notizia, in inglese, la trovi a questo link https://make.wordpress.org/core/2016/05/06/imagemagick-vulnerability-information/.

 

 

L'articolo WordPress e la vulnerabilità ImageMagick. VERIFICATE. sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
https://paolovalenti.info/2016/05/06/wordpress-e-la-vulnerabilita-imagemagick-verificate/feed/06780
WordPress 4.5.1, minor release, sarà disponibile martedì 26 aprile, ATTENZIONE, potrebbe crearvi dei problemihttps://paolovalenti.info/2016/04/22/wordpress-4-5-1-minor-release-sara-disponibile-martedi-26-aprile-attenzione-potrebbe-crearvi-dei-problemi/ https://paolovalenti.info/2016/04/22/wordpress-4-5-1-minor-release-sara-disponibile-martedi-26-aprile-attenzione-potrebbe-crearvi-dei-problemi/#commentsFri, 22 Apr 2016 08:40:14 +0000http://paolovalenti.info/?p=6774Non sono ancora terminati gli strascichi per l’aggiornamento della libreria jQuery in WordPress 4.5.1, ma prevenire è meglio che curare, quindi beccatevi questo altro mattone!…

L'articolo WordPress 4.5.1, minor release, sarà disponibile martedì 26 aprile, ATTENZIONE, potrebbe crearvi dei problemi sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
Non sono ancora terminati gli strascichi per l’aggiornamento della libreria jQuery in WordPress 4.5.1, ma prevenire è meglio che curare, quindi beccatevi questo altro mattone!

Cosa succede?

Sono stati corretti alcuni bug presenti nella versione 4.5 di WordPress, ma questo non è il problema.

I problemi sono due:

  • #36545 – WordPress TinyMCE toolbar/tabs unresponsive in Chrome Version 50.0.2661.75 beta-m (64-bit) and
  • #36510 – Twenty eleven page templates with widgets incorrectly styled.

Nel primo caso viene aggiornata la versione di TinyMCE, per intenderci è quel coso che vi trovate nell’editor per modificare l’aspetto del testo, grassetto, corsivo etc.etc.

tinyMCE

La vecchia versione aveva dei problemi con il browser chrome, trovate tutti i dettagli nel ticket #36545

Possono nascere problemi perché una marea infinita di plugin e temi utilizzano TinyMCE.

Nel secondo caso si corregge un problema nel tema Twenty eleven causato dall’aggiunta della classe

singular

per intenderci il problema che ha fatto sballare le sidebar.

Perché è un problema questo aggiornamento?

Questo è un aggiornamento minore, è questo il problema.

Nel canale core di slack si è discusso a lungo se aggiungere queste due correzioni oppure no.

WordPress da anni ha attivato gli aggiornamenti automatici che, out of the box, funzionano in questo modo:

Major release, es. 4.4, 4.5, 4.6, aggiornamenti automatici disabilitati di default, infatti per aggiornare dovete pigiare voi il bottoncino aggiorna

Minor release, es. 4.4.1, 4.5.1, 4.5.2 aggiornamenti automatici abilitati, questo significa che il vostro WordPress aggiornerà in automatico alla versione 4.5.1 senza chiedervi il permesso.

L’aggiornamento 4.5.1 doveva uscire oggi, ma si è deciso di renderlo disponibile solo da martedì prossimo e oggi è disponibile la release candidate per permettere a più persone possibili di valutare l’impatto di questo aggiornamento.

Cosa potete/dovete fare?

  • Per prima cosa fate un backup di file e database entro lunedì. (Questo dovrebbe essere fatto di default, indipendentemente dagli  aggiornamenti)
  • Potete disabilitare gli aggiornamenti automatici
  • Potete scaricare la RC 4.5.1 e verificare se è tutto a posto

Abilitare/disabilitare gli aggiornamenti automatici

Come scrivevo prima, potete abilitare o disabilitare gli aggiornamenti automatici.

Queste operazioni si eseguono modificando il file

wp-config.php

Mi raccomando, prima di modificarlo, fatene un copia.

Disabilitare TUTTI i tipi di aggiornamento automatico

Inserite nel file

wp-config.php

il define che segue:

define( 'AUTOMATIC_UPDATER_DISABLED', true );

Disabilitare solo gli aggiornamenti automatici delle minor release (attivati per default)

Inserite nel file

wp-config.php

il define che segue:

define( 'WP_AUTO_UPDATE_CORE', false );

Sul codex, a questo link, trovate tutte le possibili impostazioni degli aggiornamenti automatici.

Conclusioni

In tutta onestà non sono d’accordo con questo tipo di aggiornamento nelle minor release.

Nelle minor release non dovrebbero, secondo me, essere inserite modifiche che potrebbero compromettere il funzionamento dei siti, ma è stata una decisione presa a maggioranza e quindi va bene così.

Qui il post completo di tutte le novità della RC 4.5.1

4.5.1 Release Candidate

L'articolo WordPress 4.5.1, minor release, sarà disponibile martedì 26 aprile, ATTENZIONE, potrebbe crearvi dei problemi sembra essere il primo su Wolly's Weblog.

]]>
https://paolovalenti.info/2016/04/22/wordpress-4-5-1-minor-release-sara-disponibile-martedi-26-aprile-attenzione-potrebbe-crearvi-dei-problemi/feed/26774