23 May 2017

Mindlessly me



Svogliatamente me.
Avete presente quelle giornate dove avete voglia di mettere su qualcosa di poco complicato, che favorisca qualsiasi voglia movimento ma che allo stesso tempo sia anche visivamente carino da vedere come risultato finale?
Ecco, un maxi sweater rosa effetto "damaged" era proprio quello che mi occorreva in una giornata soleggiata in giro per uno dei parchi di Londra più cool in assoluto.
Sto parlando di Holland Park nella zona "posh" di Chelsea, dentro il quale potrete spaziarvi tra tulipani gialli, i "Kyoto Gardens" con laghetto dal sapore orientale con carpe nuotanti ed il museo del design.
Un altro luogo, a mio avviso, "to be" se avete intenzione di fare un salto alla scoperta della city!


TRANSLATION


Lovely me.
Do you have those days where do you want to put just something uncomplicated, which favors any movement desired but at the same time is also visually nice to see as a final result?
Here, a "pink" maxi sweater was just what I needed on a sunny day around one of the coolest London parks ever.
I'm talking about Holland Park in the "posh" area of Chelsea, inside which you can span between yellow tulips, the "Kyoto Gardens" with a pond with oriental flavor with swim carps and the design museum.
Another place, in my opinion, "to be" if you are going to make a ride to the discovery of the city!










Zara total outfit

22 May 2017

Essentials


Un luogo che sicuramente merita almeno una volta di essere visitato in quel di Londra è la collina denominata Primrose Hill e che si trova all'interno di Regent's Park a est della città e nelle vicinanze di un' altro luogo culto dei turisti, ovvero Camden Town.
Una vista a 360 gradi sulla città nell'orario da me preferito, ovvero quello del tramonto.
Indossavo jeans dall'effetto vintage, camicia bianca con dettagli sui polsini ed in vita, un trench coat riesumato dal mio guardaroba ed un paio di mocassini che fanno tanto "Gucci's style".




TRANSLATION



A place that definitely deserves at least once to be visited in that of London is the hill called Primrose Hill and located within Regent's Park east of the city and in the vicinity of another tourist worship place, namely Camden Town .
A 360 degree view of the city at my favorite time, that is, the sunset.
I wore vintage-inspired jeans, a white shirt with details on the cuffs and waist, a trench coat resumed by my wardrobe and a pair of moccasins that make so much "Gucci's style."











Trench Coat / Zara

Denim / Bershka

White shirt / Zara

Shoes / River Island



02 May 2017

Botanicals Fresh Care






Botanicals Fresh Care è la nuova linea haircare lanciata dall'Oréal Paris e realizzata con il 98% di ingredienti naturali.

Linea questa che nasce dall’incontro di due grandi trend: il "naturale", sempre più ricercato nel mondo beauty e soprattutto nei prodotti haircare, ed il "premium", ovvero un elevato standard di qualità.

16 sono i prodotti componenti quest'ultima, suddivisi in 4 gamme diverse, ognuna caratterizzata da un ingrediente di origine naturale (cartamo, coriandolo, geranio, camelina) che si sposa perfettamente con le esigenze del tipo di capello per cui è stato pensato. Tutte le formule sono senza siliconi, senza parabeni e senza coloranti. In più i flaconi degli shampoo sono eco-sostenibili e realizzati con materiale 100% riciclato e riciclabile.

I quattro ingredienti botanici di origine naturale sopra citati hanno proprietà specifiche, quali:
  • Cartamo: ricco in lipidi e dalle proprietà nutritive; nutre profondamente il capello secco, restituendogli morbidezza.
  • Coriandolo: ha proprietà rinforzanti; infatti rivitalizza e fortifica il capello dalla radice alla punta.
  • Geranio dalle proprietà antiossidanti e illuminanti, rappresenta un vero e proprio rimedio di brillantezza; infatti ripristina e intensifica la brillantezza del capello.
  • Camelina ricco in omega 6 e 9, ha proprietà leviganti sulle ciocche ribelli.

Quest'oggi vi parlerò della linea Coriandolo testata da me e composta nello specifico da:
- Shampoo da 400ml
- Balsamo da 200ml
- Maschera da 200ml
- Siero da 125ml
- Candela aromatizzata

La linea Coriandolo, ricco di Omega 6, è caratterizzata da proprietà rinforzanti che ben si sposano con la fragilità dei miei capelli, questa dovuta principalmente a fattori esterni quali clima e se vogliamo anche per qualche colorazione di troppo.


Dopo circa tre applicazioni di questi prodotti, i miei capelli sfibrati hanno riacquistato nuova linfa vitale.

Dopo aver applicato lo shampoo con il pratico beccuccio erogatore, sono passata alla fase balsamo, che ho applicato solo sulla lunghezza dei miei capelli, poiché avendo la cute abbastanza grassa, evito in generale l'applicazione in eccesso del "conditioner".



Una volta a settimana anziché applicare il balsamo, decido di dedicare più tempo a me stessa e dunque da capelli bagnati e successivamente alla detersione con lo shampoo, decido di applicare la maschera che lascio almeno un 5 minuti, affinché le sue proprietà benefiche abbiano agito efficacemente sulla mia chioma.

Una volta risciacquati i capelli e averli tamponati accuratamente, prima ancora di passare alla fase asciugatura , applico un siero di forza sulle lunghezze che aiuta i propri capelli a proteggersi da aggressioni esterne, cause queste della fragilità e rottura del capello stesso. 
La linea si completa con la candela, oggetto complementare e se vogliamo d'arredo per il proprio ambiente domestico che una volta accesa regala un atmosfera profumata e fresca.
La texture dell'intera linea è cremosa ma senza risultare invasiva, e grazie alle sue proprietà districanti e nutritive, durante e dopo l'utilizzo dei prodotti sopra citati, i miei capelli sono risultati più forti, idratati e luminosi senonché profumati. 




BOTANICALS MASSIVE

28 April 2017

Let's go to...Fuerteventura



Quest'anno 2017 è iniziato fin da subito per me con la grande voglia di scappare al mare; sarà perché il clima qui a Londra non è dei più confortevoli, sarà perché avevo bisogno di un distacco momentaneo da una città che ti risucchia tutte le energie e talvolta la vitalità...insomma per non portarvela troppo sulle lunghe, un giorno decisi di prenotare un volo per una destinazione abbastanza calda quanto sul mare per me e per il mio amore.
La scelta di Fuerteventura è stata del tutto casuale, fuori uscita con una ricerca su Google dopo aver digitato le tre seguenti parole: "Marzo, caldo, mare".
Una volta fatto un check sui voli diretti e sulla sistemazione nella zona ritenuta più congeniale secondo gran parte degli utenti del web, la prenotazione era già bella che conclusa.
Partenza da Londra il 24 Marzo con ritorno il 28.
Corralejo come punto d'appoggio.
Noleggio macchina per le date prestabilite...e credetemi per godersi Fuerteventura, l'auto è indispensabile.



TRANSLATION



This year 2017 has started right away for me with the great desire to escape to the sea; it will be because the climate here in London is not the most comfortable, it will be because I needed a temporary separation from a city that sucks you all the energy and vitality sometimes ... well not too take it longer, one day I decided to book a flight for a nice and hot destination at the sea for me and my love.
The choice of Fuerteventura was completely random, off exit with a Google search after you type the following three words: "March, warm, sea".
Once I did a check on direct flights and accommodation in the area considered most suitable according to the majority of web users, the reservation was already done.
Departure from London on March 24 and return on the 28th.
Corralejo the zone, that I choosed then.
Rent a car for certain dates ... and believe me to enjoy Fuerteventura, the car is essential.


16 April 2017

cool kid



Londra.
Domenica 9 Aprile 2017.
25 gradi.

Credo che questa sia stata in assoluto una delle giornate più calde qui a Londra, durante la quale si potevano indossare abiti leggeri dal sapore primaverile: come la giacca/parka in denim con "embroidery" , un semplice jeans skinny bianco, una t-shirt in bianco e nero, un paio di sneakers della Vans; diventate ormai un "cult" nello street-wear ed infine, rimanendo sempre nel tema "street" ho messo su un New Era Cap, che fa un po' teenager, nonostante non lo sia più...aihmè.

Un look semplice, sportivo e senza pretese, ideale per passare una domenica in giro in quel di Londra...tra un brunch, una passeggiata tra i parchi ed un gelato al pistacchio.

A presto,
Fabiana
xoxo


TRANSLATION


London.
Sunday, April 9, 2017.
25 degrees.

I think this was by far one of the hottest days here in London, during which you could wear light clothing by spring 's taste: such as that jacket / parka in denim with "embroidery", a simple white skinny jeans, a t-shirt in black and white, a pair of Vans sneakers; now become a "cult" in the street-wear and finally, always remaining in the theme "street" I put on a New Era Cap, which is a bit 'teenager, although I am not more ... Damn.

A look simple, sporty and unpretentious, ideal for spending a Sunday around like that in London ... between a brunch, a walk through the parks and a pistachio ice cream.

See you soon,
Fabiana
xoxo












Denim jacket / Desigual

White jeans / Zara

Sneakers / Vans

T-shirt / Calvin Klein

Hat / New Era

11 April 2017

Mix 'n' match


E' la stagione delle sovrapposizioni, dei mix 'n' match
 di abiti ed accessori apparentemente distanti tra loro in quanto a stile e di colori "caramellosi".
Quando arriva la stagione calda, arriva di pari passo la voglia di sperimentare nuovi look con accostamenti che magari in passato non si pensava neppure.
Nasce così l'idea di abbinare, ad esempio, abiti di lunghezza media o addirittura maxi con leggings; un semplice bra indossato al di sopra di una camicia o t-shirt ed ancora, come nell'outfit che vi propongo oggi, la cintura effetto corsetto con maxi felpa per smorzare se vogliamo anche quel tocco un po' "youngish" di quest'ultima, tipica caratteristica di questo determinato capo d'abbigliamento.
Alla maxi felpa dal colore appunto caramelloso quale il rosa confetto, ho deciso di abbinare al di là della cintura corsetto, un parka leggero dalla fantasia camouflage, anch'essa di nuovo in voga nel "fashion system", un paio  di calze a rete, diventate ormai la mia ossessione ed infine un paio di stivali dal tacco "flat", ma dal gambale alto al ginocchio.

Che ne pensate del risultato?
Spero vi piaccia!
A prestissimo,
Faby



TRANSLATION


It's the season of overlap, mix' n 'match between clothes and accessories seemingly distant to each other in terms of style and more... "candy" colors.
When it comes warm weather comes also the desire to experiment new looks with combinations that maybe in the past it was not thought even.
Thus it was born the idea of ​​combining, for example, medium-maxi length dresses even with leggings; a simple bra worn over a shirt or t-shirt and again, like in the look which I propose today, the corset belt with a maxi sweatshirt to dampen even that "youngish" touch, typical of this particular piece of clothing.
At maxi sweatshirt by candy color, precisely, the pink, I decided to match beyond the corset belt, a light parka from camouflage print, also trendy again in the "fashion system", a pair of fishnet tights, now become my obsession and finally a pair of over knee boots with flat heel.

What do you think of the result?
Hope you like it!
See you soon,
Faby









03 April 2017

#StayBasic, stay cool.



E poi così all'improvviso i vestiti da indossare diventano subito più leggiadri, le giornate si allungano tanto da potersi godere un aperitivo al tramontar del sole, passando così un lasso di tempo molto più lungo tra le strade della città e assaporando dunque quell'aria piacevole che soltanto durante la stagione primaverile si è solita respirare.
La primavera è un po' come una rinascita.
Almeno per me è decisamente così.
Proprio in questi giorni mi sono ritrovata a riflettere su un fattore, che a dirlo sembra anche un po' banale, ma che in realtà non lo è affatto.
In un futuro lontano o magari vicino...chissà...la mia destinazione ultima di questa vita, che altro non è che un viaggio, sarà senza alcun dubbio al caldo, vicino al mare e fatto di tramonti...infiniti tramonti, di quelli coloratissimi che ti spiazzano il cuore.
Chi sostiene che il mare ed il sole non sono poi fondamentali nella vita di un uomo, beh lasciatemi esprimere senza remore il mio disappunto!
Da quando vivo qui nella Londra tanto bella ma altrettanto grigia, questi due fattori rappresentano per me quella linfa vitale alla quale non riuscirò mai a rinunciarvi.
Vi parlerò poi nel prossimo post della mia fuga al mare. :-D
Intanto, tralasciando per un momento la mia felicità per l'arrivo della stagione estiva tanto amata, vi mostro attraverso queste foto, il look indossato in una calda giornata qui a Londra (incredibile, ma vero) composto da una classica t-shirt bianca, un paio di jeans dall'effetto un po' vissuto, delle sneakers total white e da un chiodo in finta pelle costellato di borchie e frange in ogni dove, con il quale è stato subito amore a prima vista.


TRANSLATION


And then suddenly the clothes to wear quickly become more graceful, the days get longer enough to be able to enjoy a drink when the sun goes down, having such a lapse of much longer time between the streets of the city and thus savoring that pleasant air than only during the spring season was usual breathing.Spring is a bit like a rebirth.At least for me is definitely that.Just this week I found myself thinking about a factor, which to say it also seems a bit trivial, but in reality it is not at all.In the distant future, or even next ... who knows ... my ultimate destination of this life, which is nothing more than a trip, it will no doubt warm, near the sea and sunsets ... made of endless sunsets, those colorful that will broke the heart.Those who claim that the sea and the sun are not fundamental in the life of a man, well let me express my disappointment without hesitation!Since I live here in London so beautiful but equally gray, these two factors represent for me the lifeline to which I will never give it up.I then speak in the next post of my escape to the sea. :-DMeanwhile, leaving aside for a moment my happiness for the arrival of the much-loved summer, I show you through these photos, a look worn on a hot day here in London (amazing but true) consists of a classic white t-shirt, a pair of jeans from the vintage effect, a pair of total white sneakers and a faux leather jacket studded and fringed everywhere, with which it was love at first sight.






Faux leather jacket / Zara

Jeans / Zara

Tee / Levi's

Sneakers / Nike



17 March 2017

A throwback to an historical print: Vichy.


La stampa vichy o più comunemente denominata check è ormai una tendenza consolidata da tempo e della quale non  mi sono mai stufata. Generalmente la ritroviamo tra le collezioni autunno/inverno, ma sembra proprio che invece per questa primavera/estate molti brand "modaioli" l'abbiano riproposta nella classica versione bianca/nera su svariati capi d'abbigliamento come la gonna che vedete nell'outfit che vi propongo quest'oggi. La particolarità di questa gonna, con la quale è stato amore a prima vista non è soltanto la stampa che adoro, ma anche per il suo taglio asimmetrico e l'effetto balze sul fondo che le danno quel tocco un tantino romantico che non guasta. Ad essa ho deciso di abbinare uno stivaletto della Dr.Martens che ha fatto anch'esso parte della storia della moda e che garantisce un carattere "strong" all'intero outfit; infine altro pezzo importante del look di oggi è la giacca dal tessuto "boucle" in nero con le maniche aventi come meraviglioso dettaglio dei nastri in raso che danno come effetto quello dell'allacciatura.
Cosa ne pensate del risultato?
Lo considero un look casual ma trendy da indossare durante una bella giornata di inizio primavera! Non siete d'accordo?
xoxo
Faby

TRANSLATION

Vichy print or more commonly known as check is now an established trend for some time and which I am never bored about. Generally we find it among the fall / winter collections, but it seems that many fashionistas brands, instead for this spring / summer, have revived the classic white / black version on a variety of clothing such as the skirt that you see in the outfit that I propose today. The special feature of this skirt, with which it was love at first sight is not just the print  that I love, but also because of its asymmetrical cut and flounced effect on the bottom that give a bit of romantic touch. To it I decided to combine a pair of boots by Dr.Martens who made also part of the story of fashion and ensuring a "strong" character to the entire outfit; finally, another important piece of today's look is a jacket from "boucle" fabric in black with sleeves having as wonderful detail satin ribbons that give the lacing effect.
What do you think of the result?
I consider it a casual look but trendy to wear during a beautiful day in early spring! Do not you agree?
xoxo








Skirt - tshirt - jacket - sunglasses / Pinko

Boots / Dr. Martens


07 March 2017

Timeless pieces w/90's flavor


Credo di aver questo cappottino color cammello nel mio guardaroba da un bel po' di tempo, tanto che potrei addirittura considerarlo un vintage. Chi mi conosce abbastanza bene, sa che di cappottini, giacche, blazer ed in generale di "outerwear" sono una compratrice cronica.
Ma giuro, solo su questa categoria.
Di conseguenza è davvero difficile che possa indossare lo stesso cappotto per più di 4/5 volte nell'arco della stagione invernale.
Ecco forse il perché, parlando di questo in color cammello in particolare, seppur di anni  ne ha, è rimasto intatto. Il che è anche un bene, visto che possiamo considerarlo tra i capispalla "must have" e senza tempo del guardaroba femminile e se vogliamo anche di quello maschile.

In una mattinata così, parzialmente soleggiata in quel di Londra, cosa al di poco rara ma ben gradita aggiungerei, per sbrigare alcune commissioni da ormai donna adulta quale sono diventata (sigh) ho deciso di dare un altra occasione a questo cappottino un po' bon ton, il cui colore  sembrava accoppiarsi perfettamente con il grigio dei jeans a vita alta (la vita alta, ragazze, è la svolta per chi è di piccola statura e ha bisogno di slanciare la figura) ed il rosa cipria della felpa corta e dalle maniche over con tanto di fiocchetto finale.
Tra gli accessori: l'onnipresente "chocker", una comoda sneakers in suede e con para della Puma e la Speedy Damier della Louis Vuitton, anch'essa componente storico del mio armadio.

Morale della favola?
Ho capito, con gli anni, che non bisogna mai cestinare nulla di quello che si ha, perché la moda, gira e rigira, non fa altro che riproporre in maniera rivisitata e contemporanea quelle tendenze, ormai da anni già consolidate.

Ci siamo capiti?
xoxo
Faby


TRANSLATION

I think I have this camel coat in my wardrobe for a long time, so that I might even consider it like a vintage. Those who know me well enough, knows that of coats, jackets, blazers and in general of "outerwear", I am a chronic shopper.But I swear, only for this category.Therefore it is very unlikely to me to wear the same coat for more than 4/5 times throughout the winter season.That's perhaps why, in talking about this in particular camel one, even through the years has remained intact. Which it is also good, since we can consider it like a "must have" and timeless woman's as well as men's wardrobe.
In a morning like this, partly sunny in London city, little rare but very welcome I have to add, to attend some affairs of adult woman whom I became (sigh) I decided to give another chance to this coat a little bon ton, of which the color seemed to mate perfectly with the gray high waist jeans  (the high-waist, girls, is the turning point for people by small stature and who needs to give a better shape to the body) and a powder pink crop sweatshirt with huge sleeve and  final bowes.Among the accessories: the ubiquitous "chocker", a pair of comfortable sneakers in suede by Puma and Speedy Damier by Louis Vuitton, also another historic element of my wardrobe.

Moral of the story?
I realized, with the years, that you should never throw away anything of what you have, because fashion, round and re-round, use to repeat in a revisited in a contemporary way those trends already consolidated.

Do you know what I mean?
xoxo
Faby







Crop sweatshirt / Zara

High waist jeans / Zara

Sneakers / Puma

Camel coat / Zara

Speedy Damier bag / Louis Vuitton