Zerottantuno - notizie dal golfo https://www.zerottantuno.com Zerottantuno, notizie dal golfo. Sun, 24 Mar 2019 21:56:01 GMT it-it NAPOLI: Appuntamento musicale. https://www.zerottantuno.com/notizia/28643/napoli-appuntamento-musicale.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28643/napoli-appuntamento-musicale.html Sun, 24 Mar 2019 21:56:01 GMT FRED FRITH in solo concert Venerdi 29 Marzo presso L'Asilo (ex Asilo Filangieri) vico Giuseppe Maffei 4 - Centro Storico, NAPOLI inizio ore 22:00 - ingresso con contributo volontario L'Asilo, spazio pubblico dedicato alla produzione e alla fruizione artistica e culturale, autogovernato da una comuni
fred_firth_locandina.jpg
FRED FRITH
in solo concert
Venerdi 29 Marzo
presso L'Asilo
(ex Asilo Filangieri)
vico Giuseppe Maffei 4 - Centro Storico, NAPOLI
inizio ore 22:00 - ingresso con contributo volontario

L'Asilo, spazio pubblico dedicato alla produzione e alla fruizione artistica e culturale, autogovernato da una comunità eterogenea, mutevole, solidale e aperta, attraverso pratiche di gestione condivisa e partecipata; presenta in esclusiva il concerto del chitarrista inglese Fred Frith.

Fred Frith si esibirà per la prima volta in concerto a Napoli e lo farà in esclusiva nazionale.
Leggendario chitarrista, compositore e polistrumentista è pioniere della musica sperimentale e della libera improvvisazione, ma anche compositore per film, danza e teatro, oltre ad essere didatta universitario.

Fred Firth uno dei fondatori del gruppo avant-progressive rock Henry Cow.
Ha partecipato alla registrazione di oltre 400 album e ha collaborato con moltissimi musicisti, tra cui Robert Wyatt, Brian Eno, John Zorn, Bill Laswell, Derek Bailey, Bob Ostertag, Syd Barrett, Terry Riley, Evan Parker, Zeena Parkins, Ikue Mori, The Residents, The Swans, Violent Femmes, Material, Negativland, John Zorn, Matthew and the Unfortunates, Half Japanese.

Official link
http://www.fredfrith.com 
Immagini allegati all'articolo
]]>
NEWS DAL CALCIO NAPOLI. https://www.zerottantuno.com/notizia/28734/news-dal-calcio-napoli.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28734/news-dal-calcio-napoli.html Sun, 24 Mar 2019 21:00:01 GMT 'Il bilancio per il Napoli e' positivissimo perche' con un cambio di allenatore si cambia mentalita' di gioco'. Cosi il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, entrando al vertice tra Figc e delegazione cinese a via Allegri a Roma. 'E' stato un anno dove abbiamo, grazie ad Ancelotti, speriment
7_68e1465eb4b57befb53951a400e06927.jpg
 "Il bilancio per il Napoli è positivissimo perché con un cambio di allenatore si cambia mentalità di gioco". Così il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, entrando al vertice tra Figc e delegazione cinese a via Allegri a Roma. "E' stato un anno dove abbiamo, grazie ad Ancelotti, sperimentato tutte le potenzialità di tutti i giocatori che avevamo a disposizione - ha aggiunto - e quindi abbiamo anche fatto tesoro di chi è più corretto per un gioco ancelottiano e chi invece, pur essendo un grandissimo campione di grandi prospettive, forse è meglio che giochi da qualche altra parte".]]>
Napoli: Analisi Arpac, acque eccellenti per la Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana. https://www.zerottantuno.com/notizia/28730/napoli-analisi-arpac-acque-eccellenti-per-la-penisola-sorrentina-e-la-costiera-amalfitana.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28730/napoli-analisi-arpac-acque-eccellenti-per-la-penisola-sorrentina-e-la-costiera-amalfitana.html Sun, 24 Mar 2019 20:02:01 GMT In base alle recenti analisi fatta dall'agenzia Arpac, l'Agenzia Regionale Protezione Ambientale, le acque della Penisola Sorrentina e la Costiera amalfitana, sono state designate come eccellenti. Acque pulite e senza batteri in Costiera Amalfitana, tra Ravello, Positano, Amalfi, Maiori, Minori e At 1_output_immagine.jpg In base alle recenti analisi fatta dall’agenzia Arpac, l’Agenzia Regionale Protezione Ambientale, le acque della Penisola Sorrentina e la Costiera amalfitana, sono state designate come eccellenti. Acque pulite e senza batteri in Costiera Amalfitana, tra Ravello, Positano, Amalfi, Maiori, Minori e Atrani; e mare eccellente in Penisola Sorrentina, tra Sorrento, Vico Equense, Meta, Piano di Sorrento, Massa Lubrense e Sant’Agnello. Nuovi controlli ci saranno poi ad aprile e durante tutta l’estate.

La qualità delle acque, secondo l’agenzia, possono far parte di diverse classi, quali Scarsa, Sufficiente, Buona, Eccellente e riportate in forma tabellare negli allegati della suddetta delibera regionale. Le acque “non idonee alla Balneazione”, ad inizio stagione balneare 2019, sono quelle che risultano di qualità “scarsa”. Per ciascuna acqua di balneazione classificata «SCARSA», ai sensi del D.lgs 116/08, le Amministrazioni comunali dovranno adottare, alcune misure preventive, quali il divieto di balneazione, per impedire l’esposizione dei bagnanti all’inquinamento; individuare le ragioni dello stato in cui verte l’acqua, garantire l’informazione al pubblico.]]>
COMUNICATO STAMPA. https://www.zerottantuno.com/notizia/28716/comunicato-stampa.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28716/comunicato-stampa.html Sun, 24 Mar 2019 19:08:01 GMT Aperitivo di Pace in un luogo di Guerra 70 anni dalla costituzione della NATO. 70 anni di corsa agli armamenti. Ma il mondo ha bisogno di pace! La NATO avrebbe assicurato all'Italia e all'Europa 70 anni di pace, ma a quale prezzo? Esportando verso l'estero 70 anni di guerre. I nostri territori, in q Aperitivo di Pace in un luogo di Guerra
70 anni dalla costituzione della NATO. 70 anni di corsa agli armamenti.
Ma il mondo ha bisogno di pace!
La NATO avrebbe assicurato all’Italia e all’Europa 70 anni di pace, ma a quale prezzo? Esportando verso l’estero 70 anni di guerre.
I nostri territori, in quanto ponte per missioni militari contro i Paesi esteri, sono stati trasformati essi stessi in obiettivi militari, con un enorme pericolo per l’intera cittadinanza. Inoltre, continuando su questa strada, l’Italia, che già spende 70 milioni di euro al giorno in spese militari, dovrà arrivare a spenderne 100 al giorno, così come richiesto dal governo USA quale nostro impegno per la partecipazione alla NATO.
A Giugliano in Campania risiede il JFC, un comando NATO che serve a condurre operazioni militari in Medioriente, Africa e aree adiacenti, con il supporto di intelligence di un Hub di direzione strategica, anch’esso su Napoli.
Il paradosso è che Giugliano è già uno dei paesi più inquinati dell’intera Campania, martoriato da milioni di ecoballe e rifiuti tossici (la cosiddetta “Terra dei Fuochi”).
La presenza militare, talvolta in zone di grande valore naturalistico e paesaggistico, è anche fonte di danno economico e ambientale, tra armamenti nucleari importati su un territorio italiano teoricamente “denuclearizzato”, sfruttamento di risorse naturali, inquinamento elettromagnetico e da attività di recupero o smaltimento degli armamenti.
Per questi motivi sabato 6 aprile 2019 i Giovani Impegno Missionario di Casavatore e di Napoli insieme al Comitato Pace, Disarmo e Smilitarizzazione del Territorio – Campania, indicono dalle ore 10.30 alle ore 13 un incontro davanti alla sede della Allied Joint Force Command Naples di Via Madonna del Pantano al Lago Patria in Giugliano in Campania (NA) in occasione del 70° anniversario della costituzione dell'Alleanza Atlantica.
Vogliamo riflettere insieme davanti alla Base NATO, ritrovandoci come uomini e donne in serenità in un luogo da dove si dirige, si arma, si gestisce una mostruosa macchina da guerra, trasformando questo incontro in un momento conviviale e di confronto pacifico: ciascuno porterà cibo e bevande da condividere e il dialogo sarà intervallato da letture previamente selezionate dagli organizzatori.
Napoli 23/3/2019

GIM Casavatore e Napoli
Comitato Pace, Disarmo e Smilitarizzazione del Territorio – Campania
http://www.pacedisarmo.org; Facebook: @comitatopacedisarmo
e-mail: info@pacedisarmo.org
tel. 3346224313  ]]>
Napoli: la Polizia sequestra due pistole con munizioni. https://www.zerottantuno.com/notizia/28729/napoli-la-polizia-sequestra-due-pistole-con-munizioni.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28729/napoli-la-polizia-sequestra-due-pistole-con-munizioni.html Sun, 24 Mar 2019 18:05:01 GMT Gli agenti della Polizia di Stato dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, durante i servizi di controllo del territorio, transitando in Via G. L. Albanese, hanno notato una persona che alla loro vista di scatto chiudeva il cancello d'ingresso di uno stabile. I poliziotti insospettiti
logo_foto_001_3.jpg
Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, durante i servizi di controllo del territorio, transitando in Via G. L. Albanese, hanno notato una persona che alla loro vista di scatto chiudeva il cancello d’ingresso di uno stabile.

I poliziotti insospettiti hanno eseguito un controllo alle parti comuni dell’edificio e all’interno del vano in alluminio posto nell’androne, nel quale sono alloggiati i contatori elettrici, sono state rinvenute due pistole avvolte in un canovaccio. Le due armi sequestrate, una beretta cal. 7.65 con munizionamento a parte 10 cartucce dello stesso calibro e un revolver Taurus cal.38 completo di munizionamento, sono state affidate alla Polizia Scientifica per i rilievi tecnico/balistici per accertarne l’eventuale l’utilizzo in episodi delittuosi.]]>
CAMPANIA STORIES - EDIZIONE 2019 https://www.zerottantuno.com/notizia/28640/campania-stories-edizione-2019.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28640/campania-stories-edizione-2019.html Sun, 24 Mar 2019 17:00:01 GMT CAMPANIA STORIES - EDIZIONE 2019 Giovedi 28 - Lunedi 1 Aprile 2019 Costiera Amalfitana Ravello - Villa Rufolo Cetara - Hotel Cetus LA COSTIERA AMALFITANA CELEBRA L'EDIZIONE 2019 DI CAMPANIA STORIES: LA STAMPA NAZIONALE ED INTERNAZIONALE TRA RAVELLO E CETARA PER SCOPRIRE LE NUOVE ANNATE DEI VINI CAMP 5_c.jpg CAMPANIA STORIES - EDIZIONE 2019
Giovedì 28 – Lunedì 1 Aprile 2019
Costiera Amalfitana
Ravello – Villa Rufolo
Cetara – Hotel Cetus

LA COSTIERA AMALFITANA
CELEBRA L’EDIZIONE 2019 DI CAMPANIA STORIES:
LA STAMPA NAZIONALE ED INTERNAZIONALE
TRA RAVELLO E CETARA PER SCOPRIRE
LE NUOVE ANNATE DEI VINI CAMPANI

Dopo la Reggia di Caserta un altro luogo patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO – la Costiera Amalfitana - ospita la rassegna, che si aprirà a Ravello dopo un giro
della costa in motonave riservato alla stampa. Nei giorni successivi tasting,
visite in azienda e momenti riservati agli operatori

La Costiera Amalfitana, patrimonio dell’Umanità secondo l’Unesco per bellezza, suggestione ed unicità, ospiterà l’edizione 2019 di Campania Stories. Dal 28 marzo all’1 aprile una edizione speciale della rassegna che, ogni anno, presenta con continuità alla stampa nazionale ed internazionale e agli operatori di settore le nuove annate dei vini campani.

Uno degli obiettivi di Campania Stories – rassegna promossa da Miriade & Partners insieme alle aziende partecipanti, con il supporto della Regione Campania nell’ambito del programma di iniziative per la promozione e la valorizzazione del Made in Italy prodotto in Campania 2018 – 2020, in collaborazione con Ais Campania e con la Media Partnership di Luciano Pignataro Wine Blog – è di mostrare in ogni edizione uno dei volti della Campania, in un dialogo inedito tra il patrimonio artistico-storico-naturalistico della regione e il vino, per offrire alla stampa proveniente da tutto il mondo il volto più autentico della Campania. Tra i luoghi che hanno finora ospitato la rassegna ci sono alcuni dei luoghi simbolo della Campania, come il Museo Diocesano Complesso Monumentale Donnaregina, la Reggia di Caserta e, per la seconda volta, la Costiera Amalfitana, dichiarata dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità per l'indiscussa bellezza ed unicità del suo paesaggio naturale. Altri partner dell’edizione 2019 sono Hotel Cetus di Cetara (Salerno), Associazione Distretto Turistico Costa d’Amalfi, Assoenologi Campania, agenzia di viaggi AJ54, Azzurra Comunicazione. Si ringrazia la Fondazione Ravello-Villa Rufolo per l’ospitalità.

La rassegna si aprirà giovedì 28 marzo, alle ore 17, presso l’Auditorium di Villa Rufolo, punta di diamante dell’immenso patrimonio storico e architettonico di Ravello, uno dei luoghi più suggestivi della Campania, dal panorama indimenticabile sul mar Tirreno e sul golfo di Salerno. L’incontro di presentazione – al quale parteciperanno autorità, aziende e giornalisti - sarà preceduto da un esclusivo tour in motonave lungo la Costa d’Amalfi, riservato alla stampa di Campania Stories, un modo per mostrare dal mare l’incommensurabile bellezza di una terra unica al mondo. Al termine dell’incontro di presentazione brindisi di benvenuto in collaborazione con il Consorzio Vita Salernum Vites. I giorni successivi – venerdì 29 e sabato 30 marzo – saranno dedicati ai tasting tecnici, con l’assaggio dei vini delle aziende partecipanti da parte della stampa nazionale ed internazionale, mentre a seguire i giornalisti saranno in tour in tutto il territorio regionale per visitare le cantine ed incontrare i produttori. Infine, lunedì 1 aprile, il tradizionale momento dedicato agli operatori di settore, il Campania Stories Day, con la possibilità di degustare i vini proposti in assaggio dalle aziende partecipanti: tre le fasce orarie disponibili, dalle ore 10 alle ore 12, dalle ore 15 alle ore 17 e dalle ore 18 alle ore 20 (info e prenotazioni: info@campaniastories.com – 347.9904955).

La rassegna potrà essere seguita attraverso gli hashtag che racconteranno i vari momenti della rassegna #campaniastories e #iobevocampano, dai tasting ai seminari fino al viaggio nei territori, nelle sue denominazioni e nelle aziende che, attraverso i loro vini, interpretano l’anima autentica della Campania.

Tutti gli aggiornamenti su www.campaniastories.com e sui canali social Facebook, Instagram e Twitter.


CAMPANIA STORIES 2019
Giovedì 28 marzo – Lunedì 1 aprile 2019

Giovedì 28 Marzo Visite in cantina
Ore 14.00
Trasferimento via mare per la stampa in motonave da Cetara ad Amalfi
Ore 17.00
Auditorium Villa Rufolo
Saluto alla stampa nazionale ed internazionale
Presentazione “Campania Stories 2019”
A seguire
Brindisi di benvenuto in collaborazione con il Consorzio Vita Salernum Vites

Venerdì 29 Marzo Dalle ore 9.30 alle ore 15.30
Tasting vini bianchi campani
A seguire
Visite in cantina

Sabato 30 Marzo Dalle ore 9.30 alle ore 15.30
Tasting vini rossi campani
A seguire
Visite in cantina

Domenica 31 Marzo Visite in cantina
Partenze

 
Immagini allegati all'articolo
]]>
NAPOLI: Appuntamento musicale. https://www.zerottantuno.com/notizia/28724/napoli-appuntamento-musicale.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28724/napoli-appuntamento-musicale.html Sun, 24 Mar 2019 15:58:01 GMT Take me to Church presenta gaLoni Incontinenti alla deriva tour open act MANCO Sabato 30 marzo alle 20.30 ritorna Take Me To Church, rassegna musicale organizzata da Apogeo Records in una secret location del Rione Sanita' di Napoli. Ospite di questo secondo appuntamento e' gaLoni che presentera' il
galoni.jpg
Take me to Church
presenta
gaLoni
Incontinenti alla deriva tour
open act MANCO

Sabato 30 marzo alle 20.30 ritorna Take Me To Church, rassegna musicale organizzata da Apogeo Records in una secret location del Rione Sanità di Napoli. Ospite di questo secondo appuntamento è gaLoni che presenterà il suo ultimo disco Incontinenti alla deriva.

“Nell’accezione dantesca gli incontinenti sono coloro che non riescono a contenere il desiderio morboso del vizio perché danno poco spazio alla ragione. Ed in questo cerchio abita la maggior parte di noi, me incluso.” (gaLoni)

L’artista della provincia romana continua il percorso narrativo iniziato con Greenwich (2011) e Troppo Bassi Per I Podi (2014), affrontando tematiche attuali, questioni sociali e geografie sentimentali. Undici tracce folk che guardano alla tradizione del cantautorato italiano ed alle sonorità del nord Europa.

Incontinenti alla deriva è un disco che tira le somme, riflette sulle anomalie del periodo storico attuale e sulla omologazione del tempo. “Difficilmente riusciremmo a distinguere un 2004 da un 2013. Oltre alla moda, al costume, all’arte, al cibo o al suo modo di vivere, l’uomo è riuscito a massificare anche il tempo. Contrariamente al secolo scorso, quando gli eventi storici particolari, le innovazioni artistiche, le resistenze culturali riuscivano a dare una identità ad ogni singola pagina del lunario.”
Il disco si avvale della produzione artistica di Emanuele Colandrea con cui Galoni ha lavorato già nei dischi precedenti. Il sound attinge dalla matrice folk già presente in Greenwich e Troppo Bassi Per I Podi, mantenendo una radice sonora tipica della tradizione cantautorale italiana ma aprendosi anche a contaminazioni moderne di carattere nordeuropeo.
Info evento

Prenotazione obbligatoria compilando il form sul sito Apogeo Records
Costo del biglietto €10,00 da pagare in loco
La quota include: ingresso al concerto + calice di vino e panino con soffritto della storica Macelleria Vittozzi + visita guidata della location
La location sarà comunicata ai prenotati qualche giorno prima dell'evento.
 ]]>
Napoli: arrestati due extracomunitari per tentata rapina. https://www.zerottantuno.com/notizia/28723/napoli-arrestati-due-extracomunitari-per-tentata-rapina.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28723/napoli-arrestati-due-extracomunitari-per-tentata-rapina.html Sun, 24 Mar 2019 15:00:01 GMT Gli agenti della Polizia di Stato dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno arrestato due gambiani di 19 e 27anni per il reato di tentata rapina impropria in concorso tra loro. I poliziotti, durante il controllo del territorio transitando in Via Marvasi angolo Corso Umberto, hanno
1_polizia_parco_arresto_2_2_768x4140.jpg
Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno arrestato due gambiani di 19 e 27anni per il reato di tentata rapina impropria in concorso tra loro.

I poliziotti, durante il controllo del territorio transitando in Via Marvasi angolo Corso Umberto, hanno udito le urla di una donna che indicava due giovani di colore che si allontanavano di corsa alla vista della volante in direzione di C.so Garibaldi.

Gli agenti unitamente ad un’altra pattuglia, prontamente intervenuta, hanno bloccato i due. La Polizia ha accertato che pochi istanti prima del loro intervento i due extracomunitari approfittando della distrazione della vittima, una donna, intenta ad accudire uno dei due bambini che erano con lei, le avevano sfilato il cellullare dalla tasca posteriore dei pantaloni e lo nascondevano a vicenda.

La donna si è immediatamente resa conto del furto tanto da affrontare i due giovani; uno dei due le ha sferrato un calcio sperando di riuscire a scappare prima che la donna riuscisse a riprendersi il telefonino; cosa che le è riuscita.

I due giovani sono stati arrestati.    ]]>
Torre Annunziata: sequestro di macchinari in un centro medico, falsa compravendita tra societa' riconducibili alla stesso amministratore. https://www.zerottantuno.com/notizia/28728/torre-annunziata-sequestro-di-macchinari-in-un-centro-medico-falsa-compravendita-tra-societ-riconducibili-alla-stesso-amministratore.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28728/torre-annunziata-sequestro-di-macchinari-in-un-centro-medico-falsa-compravendita-tra-societ-riconducibili-alla-stesso-amministratore.html Sun, 24 Mar 2019 14:06:01 GMT Ennesima truffa ai danni della sanita' campana, la gallina dalle uova d'oro per tanti malfattori. La vicenda del centro medico di Torre Annunziata dove la guardia di finanza ha posto sotto sequestro d'urgenza i macchinari risultati oggetto di compravendita a un prezzo non congruo, tra due societa' r 3_guardia_di_finanza_6.jpg  Ennesima truffa ai danni della sanità campana, la gallina dalle uova d’oro per tanti malfattori. La vicenda del centro medico di Torre Annunziata dove la guardia di finanza ha posto sotto sequestro d’urgenza i macchinari risultati oggetto di compravendita a un prezzo non congruo, tra due società riconducibili allo stesso amministratore, è un ulteriore affronto a tutti i cittadini. I truffatori stiano fuori dalla Sanità. Chi si macchia di questi reati sia interdetto da convenzioni e bandi pubblici.


]]>
Scafati (Sa): emergenza criminalita':.Chiesto il potenziamento del presidio dei Carabinieri https://www.zerottantuno.com/notizia/28722/scafati-sa-emergenza-criminalitchiesto-il-potenziamento-del-presidio-dei-carabinieri.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28722/scafati-sa-emergenza-criminalitchiesto-il-potenziamento-del-presidio-dei-carabinieri.html Sun, 24 Mar 2019 13:04:01 GMT Scafati, emergenza criminalita': chiesto il potenziamento del presidio dei Carabinieri A Scafati, provincia di Salerno, l'emergenza sicurezza sembra essere piu' presente che nei comuni limitrofi. Da tempo, infatti, i cittadini denunciano continui furti, microcriminalita' e atti di vandalismo a cui l
carabinieri_new.jpg
Scafati, emergenza criminalità: chiesto il potenziamento del presidio dei Carabinieri
A Scafati, provincia di Salerno, l’emergenza sicurezza sembra essere più presente che nei comuni limitrofi. Da tempo, infatti, i cittadini denunciano continui furti, microcriminalità e atti di vandalismo a cui le attuali forze in campo non sembrano in grado di porvi rimedio. Ragion per cui, secondo alcuni, sarebbe necessario un potenziamento del presidio dei Carabinieri.
“L’ultima operazione delle forze dell’ordine in città è il segnale che lo Stato non si è dimenticato di Scafati, ma ora serve l’elevazione dell’attuale tenenza dei carabinieri a compagnia”. Così Francesco Carotenuto, portavoce di “Scafati Arancione”, chiede alla commissione straordinaria del Comune e al prefetto di Salerno, Francesco Russo, di intercedere per concedere alla città un potenziamento dell’attuale caserma dell’Arma. “Il controllo straordinario è il segnale che l’emergenza furti in città non poteva più essere sottovalutata. Ma non possiamo andare avanti sperando nelle attività straordinarie che arrivano a mesi di distanza una dall’altra. A Scafati servono più carabinieri perché quelli attualmente in servizio non bastano, nonostante l’impegno costante, a presidiare la città insieme alle altre forze di polizia presenti sul territorio. Da mesi si susseguono le promesse dei politici che parlano di imminenti buone notizie, ma di concreto non c’è nulla. Ecco perché ai prefetti Giorgio Manari e Francesco Russo chiediamo di intercedere con il Governo nazionale affinché qualcosa si sblocchi davvero”.]]>
Giugliano: scoperto a sversare rifiuti illegalmente, 42enne bloccato dalla Polizia Municipale https://www.zerottantuno.com/notizia/28727/giugliano-scoperto-a-sversare-rifiuti-illegalmente-42enne-bloccato-dalla-polizia-municipale.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28727/giugliano-scoperto-a-sversare-rifiuti-illegalmente-42enne-bloccato-dalla-polizia-municipale.html Sun, 24 Mar 2019 11:56:01 GMT Effettuava traslochi privati ritirando di tutto, inseguito e bloccato dai vigili urbani e denunciato. Sono stati gli agenti della polizia municipale di Giugliano a fermare un 42enne di Quarto e a denunciarlo per trasporto e abbandono di rifiuti. L'uomo, infatti, era monitorato da tempo grazie alle t
foto3_copia_620x330.jpg
Effettuava traslochi privati ritirando di tutto, inseguito e bloccato dai vigili urbani e denunciato. Sono stati gli agenti della polizia municipale di Giugliano a fermare un 42enne di Quarto e a denunciarlo per trasporto e abbandono di rifiuti. L’uomo, infatti, era monitorato da tempo grazie alle telecamere mobili installate nella zona periferica di via Vicinale Recapito dove aveva creato una vera e propria discarica. Gli agenti in borghese si sono appostati e lo hanno bloccato mentre era intento a sversare rifiuti. Sul suo automezzo c’erano tavoli, divani, poltrone e suppellettili vari. Alla vista degli agenti ha tentato la fuga ma è stato bloccato e denunciato per trasporto e abbandono di rifiuti. “Questa è la riprova che sul nostro territorio i controlli funzionano – afferma il sindaco di Giugliano Antonio Poziello -. La Municipale sta effettuando un gran lavoro di prevenzione grazie anche all’installazione di telecamere e di fototrappole nei punti dove sistematicamente vengono sversati illegalmente i rifiuti. I controlli – conclude – saranno potenziati per scongiurare i roghi tossici dei cumuli di rifiuti che queste persone trasportano illegalmente”.
Immagini allegati all'articolo
foto4_225x300.jpg
]]>
foto4_225x300.jpg
Caserta: un negozio chiuso ogni 18 metri. Fuga dei negozi dal Corso https://www.zerottantuno.com/notizia/28726/caserta-un-negozio-chiuso-ogni-18-metri-fuga-dei-negozi-dal-corso.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28726/caserta-un-negozio-chiuso-ogni-18-metri-fuga-dei-negozi-dal-corso.html Sun, 24 Mar 2019 11:01:01 GMT Un negozio chiuso ogni 18 metri. E' questo il triste primato che caratterizza corso Trieste a Caserta, nel tratto compreso tra l'angolo con via Colombo e quello di via San Giovanni. Un record negativo impressionante. Basta farsi una passeggiata tra le strade del centro storico per accorgersi della v corso_trieste_1.jpeg Un negozio chiuso ogni 18 metri. E' questo il triste primato che caratterizza corso Trieste a Caserta, nel tratto compreso tra l'angolo con via Colombo e quello di via San Giovanni. Un record negativo impressionante.

Basta farsi una passeggiata tra le strade del centro storico per accorgersi della vera e propria moria commerciale che si registra in quello che doveva essere il salotto buono della città ed oggi ridotto ad un deserto.

Tra i fattori che hanno inciso maggiormente, ad avviso dei commercianti, c'è la zona a traffico limitato lungo un pezzo dell'arteria che congiunge il Monumento ai Caduti alla Reggia di Caserta. Nel primo tratto del corso, infatti, c'è vita: bar pieni ed attività che stanno man mano riaprendo. Basta fare pochi passi ed entrare nella zona a traffico limitato per accorgersi, di contro, dell'emorragia economica, della fuga per la sopravvivenza adottata dai negozi, soprattutto quelli dei brand internazionali, tra cui Adidas che ha chiuso i battenti.

Un deserto in cui spiccano le chiusure di attività che sono durate lo spazio di un amen come la Galleria del Corso in cui era stato aperto, in tempi recenti, un ristorante gourmet e, ormai da mesi, "chiusa per ristrutturazione". Stesso si dica per il Cinema San Marco. Ma tante, ne abbiamo almeno 15, sono le attivita, anche storiche, costrette alla serrata e chi resta sta seriamente valutando di andare via.


La ztl ha rappresentato il colpo di grazia per il commercio della strada. Tra gli altri fattori ci sono sicuramente i fitti dei locali commerciali troppo alti, e fuori mercato, e la quasi totale assenza di servizi. Fattori che spingono gli utenti verso ben più attrezzati centri commerciali alle porte del capoluogo in una lotta economica impari.


]]>
EBOLI (SA): UNO SGUARDO DI TROPPO FINISCE A COLTELLATE, VITTIMA UNA 15ENNE https://www.zerottantuno.com/notizia/28725/eboli-sa-uno-sguardo-di-troppo-finisce-a-coltellate-vittima-una-15enne.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28725/eboli-sa-uno-sguardo-di-troppo-finisce-a-coltellate-vittima-una-15enne.html Sun, 24 Mar 2019 10:04:01 GMT Week end che poteva finire in tragedia quello vissuto ieri sera da una 15enne in piazza della Repubblica a Eboli. In seguito ad una futile discussione, pare che ci sia stato uno sguardo di troppo nei confronti del fidanzato di una coetanea, la giovane e' stata aggredita con un coltello dall'altra ra
1242196_0150913_gelosia.jpg
Week end che poteva finire in tragedia quello vissuto ieri sera da una 15enne in piazza della Repubblica a Eboli. In seguito ad una futile discussione, pare che ci sia stato uno sguardo di troppo nei confronti del fidanzato di una coetanea, la giovane è stata aggredita con un coltello dall’altra ragazza che l’ha sfregiata in pieno volto. La ragazza ferita ha riportato una sutura sulla guancia e un molare rotto. Sul posto sono giunti i Carabinieri che dopo aver individuato l’autrice dell’accoltellamento hanno convocato i genitori in Caserma. Per lei l’accusa è di lesioni aggravate.]]>
Napoli: arrestato dalla Polizia spacciatore/amministratore di un bar. https://www.zerottantuno.com/notizia/28721/napoli-arrestato-dalla-polizia-spacciatore-amministratore-di-un-bar.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28721/napoli-arrestato-dalla-polizia-spacciatore-amministratore-di-un-bar.html Sun, 24 Mar 2019 09:04:01 GMT Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Giuseppe Vesuviano hanno arrestato A. I., 33enne di Poggiomarino per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti, in seguito ad accurate indagini, hanno eseguito un mirato controllo a un bar di Poggiomarino
foto_logo_001.jpg
Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Giuseppe Vesuviano hanno arrestato A. I., 33enne di Poggiomarino per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti, in seguito ad accurate indagini, hanno eseguito un mirato controllo a un bar di Poggiomarino dove, l’amministratore dello stesso era dedito allo spaccio di droga.

All’arrivo della Polizia l’uomo era dietro al banco nei pressi della cassa dell’esercizio commerciale ed è stato trovato in possesso di un borsello al cui interno, gli agenti, hanno rinvenuto e sequestrato 1040euro, hascisc per un peso di poco superiore ai 200grammi un coltello a serramanico utilizzato per tagliare le dosi dal panetto. L’uomo è stato arrestato.

FOTO]]>
Portici: (Na): stupro Circum, la vittima “Lasciatemi in pace, me ne andro' dalla citta'' https://www.zerottantuno.com/notizia/28719/portici-na-stupro-circum-la-vittima-lasciatemi-in-pace-me-ne-andr-dalla-citt.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28719/portici-na-stupro-circum-la-vittima-lasciatemi-in-pace-me-ne-andr-dalla-citt.html Sun, 24 Mar 2019 07:56:01 GMT Dopo la scarcerazione del 18enne Alessandro Sbrescia, la 24enne vittima dello stupro avvenuto in un ascensore della stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano rompe il silenzio. 'Voglio essere lasciata in pace' dichiara. Lo stesso giorno della scarcerazione di uno dei tre indagati, la 2 san_giorgio_a_cremano_24enne_violentata_in_stazione_fermati_tre_ragazzi_2220375_e1551892635787_500x305.jpg Dopo la scarcerazione del 18enne Alessandro Sbrescia, la 24enne vittima dello stupro avvenuto in un ascensore della stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano rompe il silenzio. “Voglio essere lasciata in pace” dichiara. Lo stesso giorno della scarcerazione di uno dei tre indagati, la 24enne di Portici è stata ascoltata per più di cinque ore dagli psicologi del Centro Antiviolenza. “Devo recuperare la mia tranquillità” ha aggiunto la giovane.

Le parole della vittima: “Lasciatemi in pace”
“Solo io so cosa significa quello che ho subito e non c’è nulla che mi possa far rimuovere. Quello che è successo l’ho già raccontato, ora non mi interessa cosa decideranno i giudici, come andrà il processo: voglio essere lasciata in pace, devo recuperare la mia tranquillità. Se sarà necessario, andrò via da Portici” ha dichiarato la 24enne, come riporta Fanpage. Sono ferme le parole della 24enne, che lo scorso 5 marzo ha sporto denuncia nei confronti di tre ragazzi, che l’hanno aggredita e violentata.

La rabbia del padre della vittima
Anche il padre della giovane ha rotto il silenzio dopo la decisione del Riesame di scarcerare il più giovane dei tre indagati: il 18enne Alessandro Sbrescia.

Alterato per la decisione ha diffuso, tramite il proprio legale Maurizio Capozzo, la sua rassegnazione: “Sono arrabbiato. Se potessi tornare indietro non so se spingerei di nuovo mia figlia a denunciare” ha dichiarato. Entro il 27 marzo il Riesame deciderà anche quale sarà il destino degli altri due indagati: i 19enni Raffaele Borrelli e Antonio Cozzolino: anche per loro potrebbe essere prevista la scarcerazione.


]]>
Napoli: Riva Fiorita. Dopo lo sversamento Verdi e residenti puliscono la spiaggia. Recuperata immondizia di ogni genere, addirittura una boa di ferro e tanta plastica. Il 4 maggio pulizia fondali. https://www.zerottantuno.com/notizia/28715/napoli-riva-fiorita-dopo-lo-sversamento-verdi-e-residenti-puliscono-la-spiaggia-recuperata-immondizia-di-ogni-genere-addirittura-una-boa-di-ferro-e-tanta-plastica-il-4-maggio-pulizia-fondali.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28715/napoli-riva-fiorita-dopo-lo-sversamento-verdi-e-residenti-puliscono-la-spiaggia-recuperata-immondizia-di-ogni-genere-addirittura-una-boa-di-ferro-e-tanta-plastica-il-4-maggio-pulizia-fondali.html Sun, 24 Mar 2019 07:02:01 GMT 'Abbiamo provveduto a ripulire la spiaggia di Riva Fiorita insieme al Comitato dei residenti e grazie alla preziosa collaborazione di Gianluca Cafarelli, recuperando immondizia di ogni genere. Numerose reti da pesca, tanta plastica, addirittura una boa di ferro con la base in legno e tantissimi &
riva_fiorita.jpg
“Abbiamo provveduto a ripulire la spiaggia di Riva Fiorita insieme al Comitato dei residenti e grazie alla preziosa collaborazione di Gianluca Cafarelli, recuperando immondizia di ogni genere. Numerose reti da pesca, tanta plastica, addirittura una boa di ferro con la base in legno e tantissimi ‘cimeli’ testimonianza del passaggio di numerosi incivili. Dopo il gravissimo episodio dello sversamento in acqua di sostanze, con l’aiuto dei residenti cercheremo di tutelare al meglio quest’area di incomparabile bellezza della nostra città. Il prossimo 4 maggio procederemo alla pulizia dei fondali, invitiamo tutti coloro che amano il mare a partecipare”. Lo hanno dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, il consigliere comunale del Sole che Ride, Marco Gaudini e quello della I Municipalità, Gianni Caselli, che hanno partecipato alla pulizia dell’arenile insieme ai volontari del Comitato Riva Fiorita.

“Vogliamo essere tutelati e vivere nella legalità – hanno dichiarato Genny Esposito e Paolo Picone del Comitato Riva Fiorita – e l’iniziativa di questa mattina, sostenuta da decine di residenti, vuole essere un grido d’allarme contro tutti i fenomeni di inciviltà, sciacallaggio e illegalità che regolarmente si registrano nella nostra zona. Invasioni di venditori ambulanti abusivi, parcheggio selvaggio che rende impossibile entrare e uscire dal parco anche in caso di emergenza, presenze di soggetti che in modo animalesco si rendono protagonisti di schiamazzi, risse, abbandono di rifiuti ovunque. Ogni anno dobbiamo rimboccarci le maniche e, con l’aiuto dei Verdi, dobbiamo impugnare secchi e rastrelli e ripulire la spiaggia. Non ce la facciamo più. Chiediamo l’immediata istituzione di una Ztl e, soprattutto, che siano individuati e puniti i colpevoli degli sversamenti che inquinano il nostro mare”.
Immagini allegati all'articolo
riva_fiorita2.jpgriva_fiorita4.jpg
]]>
riva_fiorita2.jpgriva_fiorita4.jpg
Caserta: Parroci C. Volturno, basta promesse. Documento clero, pregiudizi e generalizzazioni creano solo paura. https://www.zerottantuno.com/notizia/28720/caserta-parroci-c-volturno-basta-promesse-documento-clero-pregiudizi-e-generalizzazioni-creano-solo-paura.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28720/caserta-parroci-c-volturno-basta-promesse-documento-clero-pregiudizi-e-generalizzazioni-creano-solo-paura.html Sun, 24 Mar 2019 06:02:01 GMT Basta generalizzazioni e 'martellanti e denigratorie campagne di alcuni mass media': i sacerdoti di Castel Volturno chiedono alle istituzioni impegni concreti per il territorio, visto che alle denunce 'nulla o quasi nulla e' mai seguito in termini di riforme e interventi strutturali'. In un document 90b5bb89e705b3672425f4082a5ab1d4.jpg Basta generalizzazioni e "martellanti e denigratorie campagne di alcuni mass media": i sacerdoti di Castel Volturno chiedono alle istituzioni impegni concreti per il territorio, visto che alle denunce "nulla o quasi nulla è mai seguito in termini di riforme e interventi strutturali". In un documento diffuso oggi si condanna "l'assalto mediatico, che salvo rare eccezioni, non si ferma alla osservazione del male, ma spesso lo amplifica dando un'immagine distorta della realtà. Alla mafia nigeriana che gestisce, in concorrenza o combutta con le camorre locali, lo spaccio di droga e la tratta delle donne, corrispondono migliaia di immigrati che vivono onestamente e alacremente spesso sfruttati sui luoghi di lavoro e nelle abitazioni abusive. Il risultato è una generalizzazione che genera pregiudizi e paure ingiustificate, alimentando il disagio, spianando la strada a rassicuranti scorciatoie militaristiche e creando facili giustificazioni alla mancanza di interventi sociali, vera emergenza del territorio".

]]>
OROSCOPO DI OGGI. https://www.zerottantuno.com/notizia/28718/oroscopo-di-oggi.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28718/oroscopo-di-oggi.html Sun, 24 Mar 2019 05:00:01 GMT Oggi 24 marzo, mercurio in pesci crea un generale miglioramento nell'ambiente professionale dei segni del cancro e del capricorno. Procedete a tutta forza. La luna in scorpione aiutera' le famiglie dei nati dei pesci e della vergine a vivere a pieno la vita domestica, apprezzando la presenza di ogni 165_oroscopo.jpg Oggi 24 marzo, mercurio in pesci crea un generale miglioramento nell'ambiente professionale dei segni del cancro e del capricorno. Procedete a tutta forza.

La luna in scorpione aiuterà le famiglie dei nati dei pesci e della vergine a vivere a pieno la vita domestica, apprezzando la presenza di ogni componente.

Giove in sagittario regalerà fortuna agli amici dell'acquario, aiuntandoli a scommettere con il destino. Non esistate.

Marte in toro elargisce passioni travolgenti ai nati nel segno del capricorno, i quali avranno molto da divertirsi. ]]>
COMUNICATO STAMPA https://www.zerottantuno.com/notizia/28697/comunicato-stampa.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28697/comunicato-stampa.html Sat, 23 Mar 2019 21:53:01 GMT Il grande wrestling torna al Palapartenope di Napoli il prossimo 24 marzo:'I Miti del Wrestling: Masters of the Universe' e' il titolo dello show piu' importante dell'anno nel Sud Italia. Ospite d'onore sara' 'The Masterpiece' Chris Masters, superstar che nella WWE ha affrontato campioni del calibro 1_i_miti_del_wrestling_2019.jpg Il grande wrestling torna al Palapartenope di Napoli il prossimo 24 marzo:“I Miti del Wrestling: Masters of the Universe” è il titolo dello show più importante dell’anno nel Sud Italia. Ospite d’onore sarà “The Masterpiece” Chris Masters, superstar che nella WWE ha affrontato campioni del calibro di John Cena, The Undertaker, Triple H, Ric Flair. Lo show inizierà alle 17.30 ed al termine dello stesso, grazie l’acquisto di un “vip pass”, sarà possibile incontrare e farsi fotografare con Chris Masters e con gli altri lottatori presenti.
I biglietti sono in vendita a prezzi popolari (da 12,50 a 25 euro più prevendita) tramite il circuito Go2.
Infoline al 3403008340. 


Insieme a Chris Masters saranno all’evento altri grandi nomi internazionali come il francese Tom La Ruffa, con un passato in WWE e ad Impact Wrestling negli Usa, ed il maltese Gianni Valletta, partner di coppia di un’altra grande stella WWE, Tajiri. Sul ring anche un match femminile, tra Miss Monica, anche lei vista a WWE Raw, e Laura Di Matteo, che da tempo ha conquistato il panorama del wrestling inglese. Con loro, anche i wrestler italiani che hanno fatto incetta di titoli in giro per il mondo, come Fabio Ferrari, Karim Brigante, il lottatore mascherato Red Scorpion. Nel corso dello show al Palapartenope andranno in scena anche una battle royal, con dodici wrestler impegnati l’uno contro l’altro in un match da mozzare il fiato, ed un “Championship on a pole match”, con Alex Flash ed il grande beniamino del pubblico napoletano, Picchio, che si daranno battaglia per raggiungere per primi la cintura di campione posta su un alto palo posto ai lati del ring. 

E’ garantita la presenza di ospiti speciali. A presentare lo show, insieme al general manager “The Myth” Michele M. Ippolito, ci sarà Vivian Dark Angel, cantante di musica dance e sexy star.
Si esibirà prima dello spettacolo Viklaus, un rapper napoletano che ha dedicato il suo primo EP ufficiale, “Legit”, al punto che la copertina raffigura l’artista appoggiato sulle corde, come dopo un lunghissimo e faticoso match.

 
Immagini allegati all'articolo
1_chris_masters.jpg1_red_scorpion.jpg1_vivian_darkangel.jpg
]]>
1_chris_masters.jpg1_red_scorpion.jpg1_vivian_darkangel.jpg
Vergogna Regi Lagni, simbolo della nostra incivilta'. Numerose carcasse d'auto e rottami di vario genere direttamente riposti all'interno del canale. https://www.zerottantuno.com/notizia/28714/vergogna-regi-lagni-simbolo-della-nostra-incivilt-numerose-carcasse-d-auto-e-rottami-di-vario-genere-direttamente-riposti-all-interno-del-canale.html https://www.zerottantuno.com/notizia/28714/vergogna-regi-lagni-simbolo-della-nostra-incivilt-numerose-carcasse-d-auto-e-rottami-di-vario-genere-direttamente-riposti-all-interno-del-canale.html Sat, 23 Mar 2019 21:02:01 GMT ' Da anni nei Regi Lagni, che attraversano tutta la regione per poi sfociare direttamente sul nostro litorale, ci sversano di tutto. Ogni tipo di rifiuto, da quelli piccoli e innocui a quelli grossi e altamente pericolosi. Nelle immagini sono visibili almeno una decina di carcasse d'auto e rottami d 172_images_1.jpg “ Da anni nei Regi Lagni, che attraversano tutta la regione per poi sfociare direttamente sul nostro litorale, ci sversano di tutto. Ogni tipo di rifiuto, da quelli piccoli e innocui a quelli grossi e altamente pericolosi. Nelle immagini sono visibili almeno una decina di carcasse d’auto e rottami di vario genere direttamente riposti all’interno del canale. Si riconoscono una Fiat 500 e due Panda. Le vetture sono state scaricate quasi sicuramente sul posto e difficilmente trasportate dalla corrente del canale da chissà quale comune della Campania. Banditi da assicurare alla giustizia. Basta a immobilismo e indifferenza, certe vergogne devono finire”. Lo ha detto Francesco Emilio borrelli, consigliere regionale dei Verdi.

“ Da anni denunciamo la scandalosa situazione, ha precisato Borrelli, l’indifferenza e l’immobilismo sono complici dello scempio. Amministrazioni e autorità competenti difendano il territorio dai barbari che lo devastano, mettendo in campo soluzioni efficaci di contrasto”. 
Immagini allegati all'articolo
178_download.jpg
]]>
178_download.jpg